Progetto Chernobyl estate 2015: in arrivo a Cagliari altri bimbi

PROGETTO CHERNOBYL ESTATE 2015

Il 01/07/2015 arrivano a Cagliari ulteriori due gruppi di oltre 60 bambini bielorussi, oltre 100 le accoglienze complessive nel periodo estivo presso altrettante famiglie sarde

 

quattro bambine bielorusse con indosso abiti localiAgli inizi di giugno è stata la volta del primo  gruppo di  bambini che soggiornerà in Sardegna per ben tre mesi.

Ma la festa della solidarietà continua:

Il 01/07/2015  l’arrivo dei bambini che soggiorneranno 2 mesi e  per i 1 mese  a luglio si tratta di oltre 60 bambini che atterreranno a Cagliari mercoledì  primo luglio, le formalità legate all’accoglienza si terranno presso la sala arrivi internazionali dell’aeroporto di Elmas alle ore 16:15.

Ad accogliere i bambini oltre le famiglie accoglienti, i volontari dell’Associazione Cittadini del Mondo e il Console onorario della Repubblica Belarus in Sardegna Giuseppe Carboni.

Il prossimo mese in arrivo un ulteriore gruppo di bambini bielorussi che soggiorneranno per tutto agosto!!

Un grande ringraziamento va alle famiglie della Sardegna aderenti all’Associazione Cittadini del Mondo Onlus di Cagliari che anche quest’anno rinnovano l’appuntamento con la solidarietà aprendo le proprie case ai bambini bielorussi.

Il progetto come da tradizione coinvolge sia bambini di famiglia sia bambini sotto la tutela di enti statali o  di persone ditverse dai loro genitori naturali. In molti casi si tratta di minori che tornano presso famiglie che già in precedenza la scorsa estate li aveva ospitati.

Previste durante il soggiorno una serie di iniziative a carattere culturale e di aggregazione organizzate in collaborazione con il Centro di Lingua Russa e cultura slava di Cagliari.

 

PERCHE’ IL PROGETTO CHERNOBYL: Un periodo di permanenza lontano dalle zone contaminate con una dieta ricca di proteine e vitamine consente di eliminare fra il 50% e il 70% degli isotopi radioattivi, con particolare riferimento al cesio 137 che si accumula dell’organismo dei bambini- La Centrale Nucleare di Chernobyl pur trovandosi in Ucraina ha riversato in Bielorussia oltre i 2/3 terzi del materiale radioattivo fuoriuscito. (Chernobyl si trova a soli 5 chilometri dalla frontiera Bielorussia,  e purtroppo il giorno dell’incidente i venti soffiavano in direzione del territorio bielorusso)

 

Per qualunque informazione sul progetto Chernobyl contattare:

Associazione Cittadini del Mondo Onlus  – Cell. 333/6811007-5 mail: cittadinidelmondo@tin.it

www.cittadinidelmondo.info    –    www.sardegnabelarus.it

 

Cagliari, 30/06/2015

Il coordinatore Progetti Chernobyl – Carlo Altea

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*