Corti d’autore nella seconda giornata del “Pop Corn – Festival del Corto”

Corti d’autore nella seconda giornata del “Pop Corn – Festival del Corto”

La vita segreta di un lavoratore part-time; le amicizie nate per le coincidenze della vita e i ricordi di un adolescente che non riesce a fare i conti con il passato. Sono alcune delle storie protagoniste dei cortometraggi della seconda giornata del “Pop Corn – Festival del Corto” in programma venerdì 26 luglio, alle 21.30 (a ingresso libero), nel piazzale dei Rioni di Porto Santo Stefano (Grosseto).

Tra i cortometraggi in programma: All these creatures” del regista australiano Charles Williams, vincitore della Palma d’oro come miglior cortometraggio a Cannes del 2018, storia di un adolescente che cerca di fare i conti con i suoi ricordi legati al lento progredire della malattia mentale del padre. È una thriller comedy “9 Pasos” di Marisa Crespo Abril e Moisés Romera Pérez che racconta di un bambino che dovrà affrontare la paura del buio; la vita segreta di un lavoratore part-time che nel tempo libero fa la drag queen è al centro di “Pepitas” di Alessandro Sanpaoli che vede tra i protagonisti gli attori Lino Guanciale e Ariella Reggio. “Taste of Berry” (Tame toot) di Ahmad Seyedkeshmiri è basato su una storia del capolavoro di Abbas Kiarostami “Sapore della Ciliegia” di un giovane che tenta di suicidarsi prima dell’alba. Riuscirà l’albero a cambiare la vita del giovane? “Dio sta dormendo sotto un ciliegio” di Federico Videtta è la storia di un attacchino annoiato che dopo aver trovato un cellulare, riceve una chiamata che lo incita a recuperare dei soldi nascosti sotto un albero di ciliegio; e infine l’amicizia nata da un inconveniente è al centro di “Step by Step” di Adam Baroud.

A giudicare i film in concorso la giuria composta da vari ospiti: il regista Alessandro Capitani, presidente di giuria, Manuela Rima di Rai Cinema, la docente e curatrice d’arte Ersilia Agnolucci, il montatore cinematografico Marco Spoletini, il giornalista e critico cinematografico Carlo Griseri, il costumista coreografo Stefano Giovani, Michele Sabia di Upgradeartist e Raffaella Carrà. L’ingresso alle proiezioni è libero.

La rassegna, dallo spirito giovane e indipendente, che mira a promuovere un cinema di qualità e allo stesso tempo inedito, è ideata e diretta da Francesca Castriconi, e propone quattro serate di proiezioni tra ospiti, registi e attori. A presentare il festival sarà l’attore romano Andrea Dianetti, che fin dalla prima edizione arricchisce la manifestazione del suo tocco ironico e spontaneo.

L’iniziativa è prodotta dall’Associazione Argentario Art Day che dal 2008 opera sul territorio dell’Argentario, in collaborazione e con il contributo del Comune di Monte Argentario. A soste-gno dell’iniziativa anche Lux Vide e Banca Tema e Panalight.

Info: popcornfestivaldelcorto@gmail.com – www.popcornfestivaldelcorto.it

I luoghi del festival: Piazzale dei Rioni a Porto Santo Stefano – Monte Argentario (GR).

Ufficio Stampa PS Comunicazione

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*