Ultime

Continua la crescita nel mercato delle auto

Pin It

 

 

 

Secondo le ultime statistiche del Ministero dei Trasporti, le immatricolazioni di auto sono aumentate così tanto da consentire di chiudere i conti del primo semestre 2017 a quota 1.136.331, con un aumento di immatricolazioni dell’8,91% rispetto allo stesso periodo del 2016.

E il mercato dell’usato? Anche qui il primo semestre si chiude con un trend positivo. Soltanto nel primo semestre 2017 si è registrato un incremento del 3,5% dei passaggi di proprietà, con 135 vetture di seconda mano vendute per ogni 100 vetture di nuova immatricolazione. Questo è quanto emerge dai dati riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del PRA e consultabile sul sito ufficiale.

Si assiste dunque a una generale crescita della fiducia dei consumatori e a una maggiore tendenza alla sostituzione dei vecchi veicoli. Il fenomeno è agevolato anche grazie a internet, che ha avuto una grandissima importanza nel settore delle auto, dato che la maggior parte delle vendite e degli acquisti avviene tramite i numerosi canali online disponibili.

Attraverso questi strumenti, chi intende acquistare una nuova auto ha la possibilità di trovare il modello che più si adatta alle proprie esigenze: i siti di annunci sono zeppi di auto usate, che si presentano in ottime condizioni per lo stato del motore e per la carrozzeria. Essendo internet molto semplice da utilizzare, e potendo essere utilizzato sia dai dispositivi fissi come il computer – che ormai tutti possiedono in casa -, sia da quelli mobili come cellulari o tablet, il mercato dell’auto usata sta vivendo una nuova rinascita.

Per chi invece vuole rivendere la propria auto usata, evitando i costi e la burocrazia, c’è sicuramente il nuovo servizio di vendita auto offerto da Noicompriamoauto.it   , una piattaforma online che offre la possibilità di disfarsi del proprio vecchio mezzo in modo semplice e veloce. Il procedimento è facilissimo: basta inserire alcune informazioni come marca, modello e anno di immatricolazione e in pochi minuti si riceve gratuitamente una prima stima del valore residuo della propria auto. Subito dopo si ha la possibilità di prendere un appuntamento per una perizia con un esperto (sempre gratuita) e, se si accetta l’offerta di acquisto, si può concludere la trattativa in meno di 24 ore.

Insomma grazie a questi numerosi canali, le alternative per chi vuole vendere o comprare un’auto, nuova o usata, non mancano.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*