AIUTIAMO I BAMBINI DI PADRE MARTINIEN IN CONGO

È Natale! Se volete aiutare qualcuno che ne ha bisogno ma non avete ancora deciso chi, se volete dare un contributo con la certezza che i vostri soldi arriveranno davvero alla giusta destinazione, date una mano a Padre Martinien!
?
Nel 2010 tornerà nella sua terra martoriata dalla guerra, il Congo, per realizzare progetti importanti che, però, come ogni cosa, hanno un costo.
?
Per aiutare lui e la sua comunità, alcune persone molto in gamba (sulla cui onestà la nostra redazione garantisce) hanno costituito l’associazione “Gli amici di Padre Martinien”, che sta raccogliendo fondi, in particolare, per due importanti iniziative:
?
1) S.O.S. PROGETTO ADOZIONI A DISTANZA, con il quale saranno offerti a ciascun bimbo adottato l’iscrizione alla scuola, sussidi didattici, un intero ciclo di studi (6 anni per la scuola elementare o per quella secondaria), vaccinazioni, visite e cure mediche, abbigliamento e beni di prima necessità. Il costo dell’adozione è di 250 euro l’anno;
?
2) S.O.S. PROGETTO RICOSTRUZIONE SCUOLA MATERNA DI BOBITO, destinato a rimettere in piedi un istituto che, agli inizi del 2009, è andato parzialmente distrutto durante un diluvio. I bambini da allora seguono le lezioni all’aperto, seduti per terra e sotto tende fatte di palme attraverso le quali filtra l’acqua piovana. Il preventivo totale per la ricostruzione è di 4.500 euro, di cui 2.500 per ristrutturare o restaurare gli edifici ed i restanti 2.000 per fabbricare i banchi.
?
Per saperne di più, potete scrivere a amicipadremartinien@tiscali.it
Se avete deciso (o deciderete) di dare una mano al Congo, fate un versamento sul C/C postale N° 1137237 (IBAN: IT 14 D 07601 04800 000001137237), intestato a Gli amici di Padre Martinien Onlus, indicando come causale “S.O.S. progetto adozioni” oppure “Scuola Materna Bobito”.
Nella foto Padre Martinien ed alcuni membri della sua comunità

2 thoughts on “AIUTIAMO I BAMBINI DI PADRE MARTINIEN IN CONGO

  1. Salve. io e mio marito vorremmo avere maggiori informazioni sul progetto S.O.S. Adozioni a distanza.
    Saluti
    Graziana Cireddu
    Enrico Muratore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*