L’angolo della poesia: “Verso Itaca” di Maria Pia Crisafulli

primo piano di Mariapia Crisafulli con indosso degli occhiali da soleRitroviamo oggi nel nostro Angolo Maria Pia Crisafulli. La poesia che ci propone questa volta fa parte di “Come un’Odissea”, raccolta ancora inedita che le (e ci) auguriamo di veder presto stampata.

C’è un Ulisse in ognuno di noi, ci ricorda questa giovane ma matura autrice. Siamo, infatti, tutti in viaggio, lungo percorsi accidentati, anche se non sempre vediamo chiari direzione e senso di questo errare. Con i suoi versi Maria Pia ci aiuta a fare luce dentro noi stessi perché solo così potremo individuare la nostra personale rotta.

 

Verso Itaca

Guardo il mare,

il suo confine immaginario

che segna un reale confine.

Lo guardo e scrivo ancora

ciò che ho già detto,

ciò che continuo a pensare.

Monotona la mia penna,

ripetitiva la mia visione…

Vorrei fuggire,

vorrei che quel lontano

fosse davvero vicino,

fosse tra le mie mani

invece che, ameno,

nel profondo dei miei occhi,

così da raggiungerlo a piedi svelti.

L’Ulisse bussa forte dal mio petto,

pretende che continui,

che amplifichi il suo viaggio:

è la coscienza folle di ogni uomo

schiavo di se stesso,

di quello che è il suo esule vissuto

in una vita che mai gli basta.

Vorrei partire,

riconquistare il tempo perso,

ridisegnare il mio avvenire:

vorrei affrontare a cuore aperto

la sua,

la mia Odissea.

Tornare a Itaca, lo so,

sarà difficile,

sarà come vivere e morire cento volte,

sarà soccombere di fronte alla paura,

al coraggio pusillanime

di chi è costretto a sopravvivere

che ti ricorda perché combatti,

perché, per chi desideri tornare,

fino a scoprire che il vero ritorno

sarà il tragitto con tutte le sue insidie

e non l’arrivo sperato;

fino a capire che il vero ritorno

sarai tu, rinato forte.

Guardo il mare,

il suo confine immaginario

che in verità bloccava solo la mia mente:

la mia impotenza da giullare.

Voglio partire,

voglio partire per ritornare

e oltrepassare il mio confine.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*