Tag: Luigi Fiammata

Domani è il 25 Aprile. Questa storia non è ancora finita …
Articolo

Domani è il 25 Aprile. Questa storia non è ancora finita …

– Posso raccontarti una storia? – – Papà… una delle tue solite storie pallose? – Se io avessi usato, alla tua età, quella parola, davanti a mio padre, a quest’ora, mi sarei già preso un sacco di botte. Io te la racconto, Giorgio, questa storia. Poi tu decidi, se è scocciante, o meno. E’ una...

La corsa di Luisetta, sette anni dopo il terremoto
Articolo

La corsa di Luisetta, sette anni dopo il terremoto

Riceviamo e pubblichiamo un’altra delle “Storie fantastiche dal cratere aquilano” di Luigi Fiammata. Questa, in particolare, è stata da lui scritta in ricordo del settimo anniversario del terremoto dell’Aquila, avvenuto il 6 aprile 2009: Comincio da qui. Quasi all’incrocio con la strada per Pizzoli. In salita, da Cansatessa verso L’Aquila. Ho il sole negli occhi,...

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “Il bidello”
Articolo

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “Il bidello”

Riceviamo e pubblichiamo:   Aveva una vecchia bicicletta da uomo, nera. Di quelle che, sul manubrio, montavano manopole di plastica dura, talmente sfinite che, quasi, non erano più avvertibili, le zigrinature che segnavano lo spazio delle dita. La vernice era parecchio scrostata, specialmente sui parafanghi, che montavano una ulteriore copertura metallica parziale delle ruote, e...

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “La casa dei nonni”
Articolo

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “La casa dei nonni”

Riceviamo e pubblichiamo:   – Stanza 326, prego… al terzo piano. – E buona serata. Aprì la porta della sua camera d’albergo, e accese la luce, subito, nella penombra della sera di settembre, ancora calda, di un giorno pieno di sole. Poggiò la valigia ai piedi del letto. E si guardò intorno. Uno specchio orizzontale...

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “Il muratore”
Articolo

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “Il muratore”

Riceviamo e pubblichiamo: Il martello pneumatico sfondava pezzi d’asfalto profondi. Fino ad arrivare alla terra, sotto. Ingrumata di sassi. Il rumore dei colpi scuoteva i rami, degli ippocastani, colmi di ombra quasi invernale. E riempiva l’aria, zittendo i motori delle auto, in fila, lungo via XX Settembre, a partire dal Gran Hotel, sulla piazza della...

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “L’Altro”
Articolo

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “L’Altro”

Riceviamo e pubblichiamo:   – Vediamo se riassumo correttamente quanto mi state dicendo. Voi due, convivete; avete una figlia, e abitate in una casa in affitto. Al momento attuale, nessuno dei due ha un lavoro stabile, ma volete rilevare una licenza per gestire un negozio di alimentari a Monticchio, più o meno nei pressi della...

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “L’angelo azzurro”
Articolo

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “L’angelo azzurro”

Riceviamo e pubblichiamo:   Il sole, in settembre, poco dopo l’alba a L’Aquila, rompe l’aria tagliente, un po’ a destra del Gran Sasso, quando lo si guardi. Il grigio della notte, e del silenzio della città, si spezza di arancio, di rosa, e bordeggia le nuvole; e i raggi di sole, lasciano una leggerissima traccia...

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “L’ospite”
Articolo

Storie fantastiche dal cratere aquilano: “L’ospite”

Riceviamo e sempre con piacere pubblichiamo:   Del sole restava un riflesso rosa ferro sulle nuvole, lontane, fin dove lo sguardo si fermava sulla montagna alta.La sera era diventata fredda e le ombre allungavano il buio. Hebib sistemava dei rametti secchi, sopra la paglia gialla, poggiata a terra, dentro un cerchio di pietre bianche, annerite...