Ultime

Sardegna: ricevute in Consiglio regionale le associazioni di trapiantati e talassemici

Pin It

LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO DEI TRAPIANTATI E DEI TALASSEMICI RICEVUTI DALLA 7^ COMMISSIONE REGIONALE

 

Incontro con i trapiantati

In riferimento alla richiesta urgente di audizione, presentata dalle Associazioni di volontariato che seguono le problematiche dei trapiantati d’organo, i Presidenti delle Associazioni regionali (Pino Canu per l’Asnet,  Pino Argiolas per la Prometeo Aitf Onlus e Giampiero Maccioni per la Sardatrapianti Onlus),  insieme a Ivano Argiolas, Presidente dell’associazione dei talassemici Thalassa Azione Onlus, sono stati ricevuti in data 23/10/12  dalla 7^ Commissione del Consiglio regionale che si occupa di sanità ed è presieduta dall’on. Felicetto Contu.

I Presidenti delle Onlus hanno ribadito l’esigenza che tutti i trapiantati sardi, a prescindere dall’organo trapiantato, abbiano lo stesso trattamento normativo e hanno fatto un appello ai consiglieri regionali affinché si possa trovare un accordo unitario per superare questa fase di empasse che, di fatto, ha il solo risultato concreto di penalizzare i trapiantati.

In particolare, le Associazioni hanno richiesto che la  L. R. n. 11/1985, i cui beneficiari sono attualmente solo i trapiantati di rene e i dializzati, diventi la legge di riferimento per i tutti i trapiantati sardi  e che ne venga ampliata già da questo anno la platea dei beneficiari, con l’estensione dei sussidi a tutti i trapiantati di organo  (cuore, fegato, pancreas e polmone).

Attualmente, infatti, permane una discriminazione tra i pazienti trapiantati  dovuta al fatto che nel lontano 1985 in Sardegna si effettuavano solo i trapianti di rene e, pertanto, il legislatore prese in considerazione i soli pazienti interessati da questo tipo di intervento.

Le Associazioni di volontariato sono favorevoli ad un’eventuale revisione della L. R. n. 11/1985 e, anzi, ritengono che, dopo quasi trenta anni, sia giusto rivisitarla e renderla più al passo con i tempi.

Tuttavia, ritengono che, pur in presenza di una volontà politica favorevole,  i tempi tecnici per la modifica di una legge regionale siano comunque lunghi, pertanto chiedono che in prima battuta sia resa giustizia a tutti i pazienti trapiantati con un provvedimento da prendere entro l’anno 2012  e che, con l’approvazione della prossima legge finanziaria,  si  disponga  l’estensione dei sussidi a tutti i trapiantati, pertanto si richiede  che la revisione della L. R. n. 11/1985 avvenga subito dopo.

In Commissione Sanità sono intervenuti diversi consiglieri regionali dei vari schieramenti politici  e ai Presidenti delle Associazioni è sembrato che le contrapposizioni rigide siano state superate o siano in via di superamento.

Ora i trapiantati sperano che dalle parole si passi ai fatti concreti e che quanto prima, con il concorso di tutti i Gruppi consiliari e con coinvolgimento della Giunta Regionale,  ed in particolare dell’assessore alla Sanità Simona De Francisci,  si ponga fine ad una  grave ingiustizia che dura ormai da troppi anni e si compia un atto che assicuri pari trattamento e pari dignità a tutti i trapiantati.

 

Incontro con i talassemici

La 7^ Commissione regionale ha inoltre sentito nello stesso incontro la Thalassa Azione Onlus – Associazione Sarda Talassemici, in rappresentanza anche delle Associazioni Thalassemici Sardi di Sassari e Nuoro/Ogliastra.

All’ordine del giorno la richiesta da parte delle associazioni dei talassemici di adeguare la ormai datata Legge regionale n. 27/1983 relativa ai rimborsi chilometrici, la diaria giornaliera e l’assegno mensile. In particolare, i talassemici rappresentati chiedono che gli venga concesso un aumento paritario alla L.R. n. 11/8195 – per la quale contestualmente è stata fatta oggetto di richiesta di miglioramento da parte degli aventi diritto ovvero i nefropatici sardi.

La Thalassa Azione ONLUS, insieme alle associazioni Thalassemici Sardi di Sassari e Nuoro/Ogliastra si riservano di recapitare alla Commissione e all’Assessore regionale alla Sanità on. Simona de Francisci un documento unitario a completamento di quello già consegnato allo stesso Assessore in data 22 Maggio 2012 c.a.

La Thalassa Azione ONLUS si dice fiduciosa vista le favorevoli impressioni raccolte. I membri della Commissione, di maggioranza e opposizione, hanno recepito con il giusto spirito le nostre richieste ed in particolare gli on. Espa e Barracciu e gli on. Vargiu e Pittalis, ci hanno lasciato intendere che le parti politiche comprendono il disagio dei pazienti talassemici e che si adopereranno in maniera bipartisan affinché la L.R. n.27/1983 sia adeguata alla migliore L.R. n. 1/1985.

 

I Presidenti  delle Onlus                      

ASNET Onlus (Pino Canu), PROMETEO AITF ONLUS Onlus, (Giuseppe Argiolas),  LOVE for LIVER for LIVE Onlus Sassari (Ica Cherchi), SARDATRAPIANTI Onlus (Giampiero Maccioni),THALASSA AZIONE Onlus (Ivano Argiolas)

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*