San Piero a Sieve (FI): i genitori giocano partita per raccogliere i fondi per la scuola

                       

La partita dei genitori (babbi), organizzata dal Comitato Cre.sco, è ormai da sei anni a questa parte  una iniziativa sportiva non agonistica che si disputa sul campo sportivo di San Piero a Sieve, (grazie anche alla locale Polisportiva), in concomitanza dell’ inizio del nuovo anno didattico, la cui finalità è quella di raccogliere fondi da destinare alle attività progettuali della Scuola. E’ ormai tutto pronto per il match numero sei: “Genitori contro Genitori”, in programma domenica 26 Settembre con fischio di inizio alle ore 16,00 al “Comunale” (ingresso a offerta libera),dove scenderanno sul terreno di gioco le due squadre. Da una parte, si schiererà  una squadra in maglia blu-celeste formata da genitori degli studenti che frequenteranno la terza media, di fronte, con la maglia blu-rossa, una compagine denominata “Resto della scuola”.   Sportivamente si tratta di una sfida nella sfida, una partita singolare, una sfida che si preannuncia interessante, combattuta fino all’ultimo minuto e, sempre sportivamente si può dire; “fino a quando le condizioni fisiche di ciascun giocatore lo permetterà, data la circostanza”, ma anche con precise regole, tra queste: sana competitività e fair play  regole, che il direttore di gara farà rispettare, pronto ad ammonire ed a estrarre il cartellino rosso, spedendo anzitempo sotto la doccia (fredda) i “bollenti” atleti  che le infrangeranno. Sugli spalti, le due squadre si avvarranno del supporto di una tifoseria eccezionale e molto, molto osservatrice, composta da figli, mogli, nonni, insomma famiglie intere che saranno lì, pronte ad applaudirli e a incitarli. Non mancherà durante il pomeriggio dalle ore 15,00, attività ludiche per i bambini e intrattenimento musicale prima e durante l’intervallo della gara, inoltre sarà presente un piccolo stand per lo spuntino.

E.F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.