Borgo San Lorenzo (FI): omaggio di Antonio Di Palma a don Milani

Borgo San Lorenzo (FI): omaggio di Antonio Di Palma a don Milani

A Villa Pecori tre opere dell’artista Antonio Di Palma ispirate a don Milani e all’esperienza della scuola di Barbiana

L’opera di Antonio di Palma a Villa Pecori Giraldi nel nome di don Milani

La mostra inaugura una serie di iniziative in collaborazione tra i Comuni di Borgo S. Lorenzo, Vicchio e la Fondazione Don Lorenzo Milani

Borgo San Lorenzo e Vicchio, due comuni uniti sotto il nome di don Lorenzo Milani. Partiranno infatti Sabato prossimo una serie di iniziative, promosse congiuntamente dai due Comuni mugellani e dalla Fondazione Don Lorenzo Milani, dedicate ed ispirate alla figura di don Milani.

Sabato 21 Marzo sarà Villa Pecori Giraldi, sempre più centro culturale del Mugello, il palcoscenico privilegiato per l’esposizione di tre opere dell’artista italo-canadese Antonio Di Palma, ispirate proprio a don Milani e alla sua scuola. Di Palma considerato negli anni ottanta uno dei giovani più promettenti delle nuove avanguardie italiane, lasciò per scelta gli ambienti delle gallerie e delle Biennali per ritirarsi proprio a Barbiana, dove ha continuato a lavorare in modo indipendente. Il progetto, promosso ed ideato dalla Fondazione Don Lorenzo Milani e dall’artista, si intitola “Il linguaggio universale del silenzio” ed è stato curato nel suo insieme da Sandra Gesualdi.

L’opera principale in mostra, già esposta nella Basilica di San Lorenzo a Firenze pochi mesi fa in occasione dell’evento finale per i 90 anni dalla nascita di don Milani, è un monumentale trittico in legno sapientemente foggiato, cromato di blu e particolari in doratura con tavole in giallo ocra e verde brillante. Sopra vi saranno proiettate immagini fotografiche originali in bianco e nero della scuola di Barbiana, digitalizzate e catalogate dalla Fondazione Don Lorenzo Milani, che si fondono con l’opera stessa e ne assorbono il colore. Un’opera che prende spunto proprio dal profondo silenzio che trovò don Milani quando giunse a Barbiana, lo stesso silenzio che anche l’artista ha imparato a conoscere e sperimentare in questi oltre venti anni di residenza sulle pendici di Monti Giovi.

Oltre a quest’opera altre due, inedite e realizzate per l’occasione dall’artista, che in questo modo completeranno l’esposizione che rimarrà visitabile fino al 3 Maggio (fino al 10 Maggio solo le due opere inedite, allestite nella Sala degli Stemmi nel Museo Chini). I due piccoli lavori nuovi, dal titolo Lorenzo e San Lorenzo, sono sculture gemelle che nascondono, proteggono e custodiscono due tele in digitale, prove d’artista, rappresentanti il trittico esposto a Firenze e un piccolo busto di San Lorenzo colorato dallo scultore.

Tutto il lavoro di Antonio Di Palma sarà introdotto da un breve percorso fotografico con immagini originali provenienti dall’archivio della Fondazione DLM selezionate per l’opera.

All’inaugurazione della mostra alle ore 17, interverranno per il Comune di Borgo San Lorenzo il sindaco Paolo Omoboni e l’assessore alla cultura Cristina Becchi, per il Comune di Vicchio l’assessore alla cultura Carlotta Tai oltre a Marco Bontempi, Presidente dell’Istituzione Don Milani, Sandra Gesualdi della Fondazione Don Lorenzo Milani ed il giornalista de La Nazione Giovanni Pallanti.

“Siamo davvero orgogliosi di ospitare questo prestigioso progetto all’interno di Villa Pecori Giraldi – spiega l’assessore alla cultura del Comune di Borgo San Lorenzo Cristina Becchi – Ispirati dalla figura di don Milani, nel nome dell’arte, della cultura e dell’istruzione, abbiamo sviluppato un’importante sinergia con il Comune di Vicchio, dimostrando ancora una volta che dalla condivisione delle idee possono nascere esperienze meritevoli e di forte significato per tutto il territorio. Il messaggio che vogliamo lanciare con queste iniziative, ripensando proprio all’esperienza milaniana – conclude l’assessore Becchi – è quello di incentivare percorsi educativi che esaltino la soggettività e le capacità dei nostri ragazzi”.

Della stessa idea anche Carlotta Tai, assessore alla cultura del Comune di Vicchio: “Questo evento è la dimostrazione di quanto crediamo come Amministrazione nella comunione di intenti e di progettualità in un territorio che ha già di per sé una grande ricchezza storica ed artistica. Nel Mugello dei Medici e di Giotto, dei Chini e del Beato Angelico e Campana, e dove si è generata l’ esperienza eccezionale, inaudita ed inedita di Lorenzo Milani, non esistono periferie. In questo contesto – conclude l’assessore Tai – la figura di don Milani si dimostra ancora attuale e di importante riferimento. Non posso quindi che ringraziare la Fondazione Don Lorenzo Milani e l’Istituzione don Milani, per l’organizzazione delle iniziative in avvicinamento alla Marcia di Barbiana, che mai come quest’anno sarà una marcia di conoscenza con lo sguardo inevitabilmente rivolto alle nostre ragazze e ragazzi, cui dobbiamo insegnare a dipingere ciò che non c’è, sognare quello che non c’è, lottando intelligentemente e coscientemente per realizzarlo”.

“Come Fondazione DLM siamo contenti di fare tappa con un progetto così particolare nel cuore del Mugello, dove abbiamo sede”, aggiunge Sandra Gesualdi del comitato tecnico scientifico. “Da Barbiana il pensiero e l’operato di don Milani hanno corso lontano e raggiunto tante coscienze. Oggi quel luogo è simbolo di una scuola giusta che dovrebbe offrire ai suoi ragazzi obbiettivi alti ma anche spazio in cui si continua a creare, con impegno e dedizione, portando avanti caparbiamente le idee. Antonio Di Palma ci offre un’opera che solo a Barbiana e solo la purezza del silenzio avrebbe potuto suggerire. Un lavoro pensato e costruito lassù, da un artista “barbianese”, con i legni di quei boschi; senza compromessi, nato dall’etica e dalla coerenza del maestro e di chi ha creduto in lui quando tutti lo avevano dimenticato”.

Le iniziative dedicate a don Milani proseguiranno quindi nel mese di Maggio, con un importante convegno fissato per Sabato 16 maggio, a Borgo San Lorenzo presso la Saletta “Pio La Torre”, nel corso del quale sarà presentato il rapporto dell’Irpet sulla dispersione scolastica in Toscana, con una particolare riferimento al capitolo dedicato alla dispersione scolastica nelle scuole superiori del Mugello (al quale hanno lavorato il Prof. Marco Bontempi e la Prof.ssa Giovanna Del Gobbo, membri dell’Istituzione Don Milani).

Domenica 17 maggio quindi la Marcia di Barbiana che concluderà la serie di iniziative con la classica marcia verso i luoghi di don Milani insieme ad istituzioni, associazioni, insegnanti e soprattutto le ragazze ed i ragazzi per riaffermare il senso civico dello studio.

 

UFFICIO STAMPA

Comune di Borgo San Lorenzo

Periscopio Comunicazione

stampa@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it

 

 

 

Progetto speciale – Opera dell’artista Antonio Di Palma ispirata a don Lorenzo Milani

 

Titolo: Il linguaggio universale del silenzio. Don Lorenzo Milani nell’opera di Antonio Di Palma

Due sculture gemelle: Lorenzo e San Lorenzo

Ideazione progetto: Fondazione Don Lorenzo Milani

Realizzazione, patrocinio e collaborazione: Comune di Borgo San Lorenzo, Assessorato alla cultura e Comune di Vicchio, Assessorato alla cultura

Opera: Antonio Di Palma

Curatela e catalogo: Sandra Gesualdi

Luogo: Villa Pecori Giraldi, Museo Chino Chini

Periodo: 21 marzo 2015 – 3 maggio 2015 (10 maggio per le sculture gemelle)

Inaugurazione: 21 marzo 2015 h. 17

Orari:    MARZO – Sabato e Domenica 10-13; 15-18

                APRILE: dal Giovedì alla Domenica 9-13; 15-19

Ingresso libero (con biglietto ingresso Museo Chini per le due opere inedite)


Ed. catalogo: Edizioni Noferini

Fotografia e grafica: Studio Noferini

Progettazione allestimento: Antonio Di Palma

Doratura opere: Andrea Bianchini

Contributi a catalogo: Paolo Bambagioni, Michele Gesualdi, Giovanni Pallanti

Testi Critici: Renato Barilli

Percorso fotografico: tratte dall’Archivio fotografico FDLM, stralcio della mostra Barbiana e la sua scuola (a cura di Pamela Giorgi e Sandra Gesualdi)

Collaborazione: Unione dei Comuni del Mugello

Ufficio Stampa: Comune di Borgo San Lorenzo, Periscopio Comunicazione

Crediti foto: Dentro l’opera, Il salto, 2014

 

 

PER INFO:

Comune Borgo San Lorenzo

Ufficio stampa: stampa@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it 

FDLM Fondazione Don Lorenzo Milani

Sede Legale: Loc. Barbiana 9, 50031 Vicchio Mugello (Fi) – Sede operativa: via Spinucci 19  50141 Firenze
Tel.- Fax: 055418811 contatti@donlorenzomilani.it  www.donlorenzomilani.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*