Niente più braille, ora basta un anello stampato in 3D

Un anello sostituirà la scrittura in braille e permetterà ai non vedenti di leggere anche testi comuni e su supporti digitali: FingerReader è stato messo a punto dai ricercatori del gruppo ”Fluid Interface” del Mit, Massachusetts Institute of Technology, e si basa su un sistema di scansione video che rileva la parola inquadrata da una microcamera e la trasforma in suono. FingerReader è stato creato grazie a una stampante 3D ed è fornito di un sistema di vibrazione che si attiva quando capita di saltare una parola o una riga. Il supporto è ancora in fase di sperimentazione e progettazione ma molte aziende hanno già espresso il proprio interesse.
(Fonte: Repubblica.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.