I Giovedì della Poesia: “La Città” di Bruno Guidotti

Disegno di Bruno Guidotti

                      La città

Ti parlerò di lei, quando saremo

al di là del torbido fiume e delle

ultime case, quando saremo già

sulla strada che porta lontano.

La strada vede, ascolta, ricorda,

la strada racconta.

Lei sognava la città, un pensiero

mai domo, e mal sopportava

il piccolo borgo chiuso fra i colli.

Voleva le strade eleganti, le luci

abbaglianti, le feste con la gente

che conta, perché lei era bella,

e voleva la ricchezza ai suoi piedi.

La città, con i suoi bagliori l’accolse.

Le strade l’attesero, la illusero, la uccisero.

Quegli asfalti appartati, la videro schiava

di altri, vendere amore al calar delle notti.

Questo ha visto e raccontato la strada,

poi di lei non seppe più nulla.

La strada, ricorda.

Bruno Guidotti è un poliedrico autore che rappresenta sempre la vita ed i problemi che questa presenta. Autore di poesie di notevole spessore relative alle varie esperienze umane:  le fatiche, le speranze, i rimpianti, le frustrazioni, le scene di vita. Opere sempre velate di malinconica dolcezza, si fissano all’animo sensibile in maniera indelebile. In relazione ai suoi disegni e ai suoi dipinti, si evidenzia la vibrosità che conferisce dinamismo e notevole movimento alla composizione. Guidotti rifiuta qualsiasi collocamento ad eventuali movimenti stilistici. Alle sue opere dobbiamo avvicinarci liberi da ogni schema mentale, per poterne apprezzare appieno il suo

5 thoughts on “I Giovedì della Poesia: “La Città” di Bruno Guidotti

  1. L’amore per ciò che è effimero l’amore per la strada che la porterà alla perdizione nn amava il borgo natio voleva altro voleva la ri cchezza nn pensando che la vera ricchezza era portata di mano una storia triste ma bella sempre elogio al poeta

  2. Un testo amaro di profondo sentire. Sogni o speranze infrante in una donna che cercava una vita migliore ma in fondo astratta lontana dalla realtà ed è proprio questa amara realtà che l’ha uccisa. Testo dal profondo significato che fa male e porta a profonda riflessione. Molto apprezzato

  3. Bruno affronta un tema drammatico, come l’ amore in vendita con tragico epilogo, con i suoi consueti versi delicati, alleggerendo in questo modo una realtà terribile specie per le donne. Non è facile. Non è da tutti.

  4. Bella Questa Poesia Che Narra della Vita , Finita in Tragedia di una Bella Ragazza Che Pensava e Si illudeva Che il Mondo Fosse Tutto lì , ai Suoi Piedi . La Malvagità delle Persone è Difficilmente Quantificabile , e Tanti Dopo Essersi Macchiati di Simili Crimini , Come Se Niente Fosse Continuano a Vivere Con Serenità .Bravo il Poeta Bruno , a Trattare Con Estrema Capacità un Tema Così Delicato .

  5. Molto bella questa poesia che il versatile poeta Bruno Guidotti ci ha mandato in visione questa settimana. Parla di una lei che non gli piaceva vivere in paese ma bensì era affascinata dalle belle strade eleganti piene di bella gente anche molto importante a cui lei teneva molto perché era molto bella e gli piace vivere tra gli agi dorati. Ma la città al contrario del paese è pieno di insidie prostitutizione violenze di ogni genere che uccisero la nostra protagonista. Scene di vita disegnate con molto realismo poetico dal nostro competente poeta Bruno Guidotti a cui va tutta la nostra ammirazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.