I Carabinieri di Borgo San Lorenzo sempre attivi per il controllo del territorio

I Carabinieri di Borgo San Lorenzo sempre attivi per il controllo del territorio

COMPAGNIA CC BORGO SAN LORENZO

CONTROLLO COORDINATO DEL TERRITORIO

 

I Carabinieri della Compagnia di Borgo San Lorenzo, nell’arco della settimana, sono stati impegnati, specie in arco serale e notturno, in una serie di articolati servizi di controllo del territorio. Infatti, oltre ai particolari servizi di vigilanza, predisposti nella frazione di Panicaglia, alle abitazioni evacuate a seguito dei noti fatti,i Carabinieri borghigiani hanno effettuato una serie di pattugliamenti straordinari di prevenzione dei reati contro il patrimonio e di quelli connessi con l’uso di sostanze stupefacenti, ottenendo i risultati di seguito riepilogati.

Il 4 febbraio, alle ore 23.00 in Vicchio, i Carabinieri di quella Stazione hanno deferito all’A.G.  un 30 enne riconosciuto autore di minacce e lesioni personali nei confronti di un compaesano. L’aggressione era avvenuta qualche ora prima, nel corso di una lite per futili motivi avvenuta all’interno di una pizzeria del luogo.

Il giorno 6 febbraio a Scarperia, durante un pattugliamento serale, i Carabinieri della locale Stazione hanno sorpreso un 20enne del luogo in possesso di droghe leggere, che veniva deferito all’Autorità Giudiziaria. Gli stessi militari, protraendo il servizio antidroga anche nell’arco notturno, hanno fermato e controllato, presso la stazione ferroviaria di San Piero a Sieve, un 36 enne palermitano a bordo di un’auto di grossa cilindrata. Nel corso dell’ispezione del veicolo, i Carabinieri hanno rinvenuto dosi di cocaina e hashish nascoste nel posacenere. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

Il giorno 7  febbraio, i Carabinieri di Vicchio hanno deferito in stato di irreperibilità un 55enne pugliese,  autore di almeno sei truffe ad esercizi commerciali del comune di prato, Lucca, Firenze e Siena. Nel corso delle perquisizioni, effettuate anche nella provincia di Prato, i militari hanno recuperato varia merce risultata acquistata con assegni falsi, oltre a  copie di documenti intestati a persone sconosciute.

Il giorno 8 febbraio, nelle prime ore del mattino, durante il servizio perlustrativo a largo raggio del Nucleo Radiomobile di Borgo, S.L. predisposto nel comune di Dicomano, sono state rinvenute in un parcheggio adiacente la stazione ferroviaria, due autovetture provento furto. I veicoli, restituiti ai legittimi proprietari, erano stati rubati nel comune di Borgo San Lorenzo nei mesi di novembre e dicembre 2013.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*