Ultime

L’angolo della poesia: “Comprensione” di Gigi Giussani

Pin It

grossa matita dalla punta rosa disegnata sopra la scritta Inchiostro di paroleOggi a intrattenerci – per farci meditare – è nuovamente il nostro Gigi Giussani (che anche autore di questa illustrazione).

Comprensione perché?

Ce lo spiega direttamente l’autore: «Perché alla base di tutto – rapporti umani, letture intense come i romanzi e le poesie, l’ignoranza che si fa cultura – c’è anche la comprensione».

E quanto ce n’è bisogno…


Comprensione

Il mio libro è nascosto in un angolo

E’. ­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­____________________In attesa

pulito e pettinato

forse stanco di essere guardato.

Chiuso in sé

A p e r t o   a l  m o n d o

Metafore dal suono profondo.

Fondali di tesori­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­ _________ piccoli

Argenti votivi ­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­___________ Ori

Voci singole  ­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­___________ Cori

Recipiente di rimedi

Forse

solo di passaggio.

Da berne un sorso

Un minuscolo assaggio.

Il mio libro è in attesa

stipato in un angolo

pettinato­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­_______pulito

Felice di essere vissuto.

Sentito.

Amato.

Pin It

4 Commenti su L’angolo della poesia: “Comprensione” di Gigi Giussani

  1. Lucia Bonanni // 17 Gennaio 2015 a 12:07 //

    Ecc un’altra bella poesia di Gigi Giussani a farci riflettere su uno dei temi piú importanti e sotto certi aspetti anche piú difficile da attuare.
    Nelle tassonomie dell’apprendimento Bruner indica la comprensione come il secondo passaggio che la mente compie nell’iter concettuale. Ma é in ambito umano che le cose non seguono parametri definiti;tutto é affidato al comportamento e alla sensibilitá

  2. Lucia Bonanni // 17 Gennaio 2015 a 12:14 //

    Il libro descritto in questa animo umanolirica altro non é che l’animo umano,uno scrigno di tesori in attesa di essere portati alla luce per farne dono a se stessi e agli altri.
    Delicata la musicalitá e la scansione di questa lirica.
    Un saluto a Gigi e uno per tutti voi.
    ciao,Lucia

  3. Cara, carissima Lucia. Le sue riflessioni e le attente analisi delle mie modeste composizioni, mi testimoniano la colta sensibilità che il suo animo aperto dimostra, ed al contempo invogliano l’animo mio a proseguire il progetto di condivisione di pensiero. Grazie per le belle, sentite parole. Grazie per il sostegno morale. Grazie.

  4. Lucia Bonanni // 18 Gennaio 2015 a 15:16 //

    Ciao,Gigi, prendo in prestito una frase di Full e dico: come usa nel web, diamoci del tu!
    Le tue composizioni non sono modeste, e poi,anche se lo fossero, avrebbero la forza e la bellezza delle cose semplici. La poesia non ha bisogno di paroloni,ha bisogno di sentimenti e nelle tue poesie c’é proprio la grande bellezza dei sentimenti.
    Grazie a te per quanto dici! Condividere é comprendere.
    Serena domenica.
    Lucia

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*