Raccontonweb: “Chi pianta cortesia raccoglie amicizia …” di Giuseppe Puppo

Raccontonweb: “Chi pianta cortesia raccoglie amicizia …” di Giuseppe Puppo

Chi pianta cortesia raccoglie amicizia, chi pianta gentilezza raccoglie amore. Chi pianta patate raccoglie patate.

Ammetterete che l’ammucchiare amoralità e altre amenità nell’ambiente in cui viviamo ha ammazzato le nostre già amputate capacità di ampliare gli orizzonti e ci ha ammattiti del tutto. Non bastano le ambulanze per ammonticchiare le amebe che ammantano le strade, né ad ammansire la loro amorfa condizione. Amici, amori, amanti, ambasciatori di amletici sentimenti, che hanno il sapore dell’amarena, gli ammonimenti di un ammiraglio e l’ammorbamento di un ammogliato. L’amministrazione di questo ammasso di ambigue realtà porta gli amministratori ad ammiccare all’amore, ammollare l’amicizia con un piano d’ammortamento il cui scopo è evitare l’ammutinamento ed ammarare verso ammuffiti ammainabandiera. Se reputate ammissibile che un amanuense ampolloso, solo perché amabile, possa amalgamarvi, ammaliarvi, ammanettarvi ed ammansire la vostra ambizione, non c’è amuleto che tenga, e non mi resta che ammutolirmi e continuare a vivere nell’amnesia per entrambi. Amen!

Giuseppe Puppo

Laureando in Giurisprudenza, con una forte passione per la lettura sublimata in scrittura. Adora viaggiare con e nella mente, alla ricerca di nuovi lidi e di nuove civiltà di pensiero.
I suoi racconti sono parte di una produzione che si sviluppa sul suo blog www.caramelmindmaze.altervista.org

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*