Ultime

Trapiantati e chirurgo a Orosei per “X-Terra Italy”

Pin It

Eccellente risultato sportivo: 13° su 29 Team

Si è svolta con la partecipazione di oltre 500 atleti provenienti da tutto il mondo e, con un grande successo di pubblico a Orosei (Nu) la 6° edizione della Gara Internazionale di Triathlon X-Terra Italy, alla quale hanno partecipato nella gara riservata ai Team,  i trapiantati di fegato Roberto Fois e Stefano Caredda, nonché il chirurgo dei trapianti di fegato del’Ospedale “G. Brotzu” di Cagliari  Fausto Zamboni.

Alle ore 10,00 in perfetto orario è scattata la prova che ha visto partecipare nell’ordine due trapiantati:  il cagliaritano Roberto Fois che ha  nuotato per  1.500 m. nel bellissimo mare color smeraldo di Cala Ginepro che ha dato il cambio al biker di Settimo S. Pietro, Stefano Caredda,  che ha corso una frazione eccezionale per 32 km in mountain bike,  nei sentieri della bellissima oasi di Bidde Rosa,  dove ha recuperando 22 posizioni in classifica.

All’arrivo ha passato il testimone al chirurgo, Fausto Zamboni, che nel gennaio del 2008 gli ha dato una nuova vita con un trapianto di fegato, mettendolo in condizioni di chiudere con la prova di corsa di 10 km su strada e spiaggia, con un tempo totale di 3 h 17m 16 s., che colloca questa specialissima squadra al 13° posto assoluto per team sui 29° partecipanti.

Nel triathlon individuale ha partecipato con un lusinghiero risultato sportivo anche il chirurgo cardiovascolare del “G. Brotzu” Antonio Maxia che ha messo a frutto in questa gara le tante ore di allenamento in piscina, in bici, e di corsa per le strade del Poetto di Cagliari.

Qualche giorno fa dicevamo che, qualunque fosse il risultato sportivo, questa squadra aveva già vinto con la sola partecipazione,  perché la vittoria più importante sarebbe stata quella ottenuta nel promuovere la Donazione degli organi, e guarda caso la gara ricadeva proprio il giorno 27 maggio 2012, che è quella codificata dal Ministero della salute, quale data del Giornata Nazionale della Donazione.

La Prometeo Aitf Onlus con i propri volontari ha presidiato il campeggio e la spiaggia di Cala Ginepro nell’area del cambio della gara, ha allestito il “Gazebo della Solidarietà” al quale si sono avvicinati centinaia di spettatori ed anche atleti per avere materiali informativi su donazione e trapianto, la Card del Donatore, T-shirt. Notevole anche la presenza dei media regionali e nazionali (Rai, Sky sport) che hanno ampiamente documentato con riprese ed interviste l’attività di promozione della donazione.

Il presidente della Prometeo Aitf Onlus

Giuseppe Argiolas

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*