Ultime

Terapia del dolore, non è cambiato niente. 150 mila italiani ancora aspettano di accedere alle cure palliative

Pin It
“Siamo profondamente insoddisfatti della risposta del ministro Fazio. Annunciare oggi la formazione di un tavolo tecnico per definire ordinamenti e percorsi formativi in materia di terapia del dolore, ad un anno dall’entrata in vigore della legge 38/2010, è la prova che non è stato fatto nulla e che la legge è di fatto inapplicata su quasi tutto il territorio nazionale” così Antonio Palagiano, capogruppo IDV in Commissione Affari sociali alla Camera e Responsabile Dipartimento Sanità di IDV, durante il question time di ieri alla Camera dei Deputati.
 
“Ogni anno più di 150 mila italiani necessitano di accedere alle cure palliative ed alla terapia del dolore ma a tutt’oggi non è stato fatto: nessun adeguamento delle strutture al “progetto ospedale senza dolore”, nulla è stato fatto per la formazione ad hoc di personale medico e paramedico e nessuna campagna informativa. Ad oggi, si registra solo l’8 per cento in più di farmaci oppioidi prescritti. Chiediamo al ministro Fazio di stabilire con urgenza un piano per accelerare l’attuazione della legge ed il controllo della sua applicazione sul territorio, sulle Regioni e nei singoli ospedali” conclude Palagiano.
Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*