Ultime

Percorso formativo per mediatore interculturale a Cagliari

Il 16 settembre 2017 il primo seminario di un ciclo organizzato dalla Associazione culturale Alfabeto del Mondo che terminerà a giugno 2018.

Pin It

corso per mediatore interculturale a CagliariSabato 16 settembre 2017, alle ore 10,00, presso la Sede della Associazione culturale Alfabeto del Mondo si parlerà degliprofili tecnico operativi e giuridici del soccorso in mare correlati con l’immigrazione clandestina”. Si entra così nel vivo di un percorso per diventare mediatore interculturale, ovvero, quel professionista in grado di aiutare le persone straniere a meglio interfacciarsi con il sistema giudiziario, il contesto sociale e civico del nostro Paese.

Gli obbiettivi dell’azione formativa sono l’acquisizione delle competenze tecniche necessarie alla elaborazione di strategie di accoglienza e acquisizione di strategie utili alla progettazione  di specifici percorsi  nei confronti di soggetti stranieri. Compresi i casi di persone sottoposte a provvedimenti da parte dell’Autoritá Giudiziaria.

Per formare questa figura professionale sempre più attuale e richiesta, l’Associazione Culturale Alfabeto del Mondo, autorizzata dal Ministero del Lavoro ed Immigrazione (decreto 735/2011/CA) inizia un ciclo di 20 seminari che si terranno a Cagliari in Via Alghero 13,  dal 16 settembre 2017 al 09 giugno  2018.

Ulteriori argomenti del percorso formativo:

  • Dialogo interreligioso: Spunti filosofici per un dialogo costruttivo;
  • La cultura cinese
  • Contrasto e prevenzione delle discriminazioni verso le comunità rom, sinte e caminanti.
  • Dialogo interreligioso: religione e ritualità
  • Dialogo interreligioso: Le fonti giuridiche.
  • La cultura coreana
  • Stranieri e diritto alla salute.
  • Religione e terrorismo
  • le lingue e le culture della migrazione: la lingua soninké (parlata nel Mali, Senegal, Gambia, Guinea)
  • le lingue e le culture della migrazione: la lingua Bangali o bengalese  (parlata nel Bangladesh e India)
  • la lingua wolof  (parlata in Gambia, Guinea -Bissau, Senegal, Mali e Mauritania)
  • le lingue e le culture della migrazione: la lingua Bambara  (parlata in Mali)
  • la lingua albanese (parlata in Albania, Kosovo, Macedonia e Montenegro)

Il corso è rivolto a persone che svolgono o intendono svolgere attività di mediazione linguistica in ambito istituzionale e nei servizi pubblici e offre, a chi possiede già le competenze linguistiche, un percorso formativo professionalizzante

Per informazioni: www.mediazioneinterculturale.eu  www.alfabetodelmondo.it; email a info@alfabetodelmondo.it; telefono  3474103290, 3476967346.

 

Fonte Ufficio stampa

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*