Ultime

“Leggendo metropolitano”: si arricchisce il festival di Cagliari

Pin It

logo del festival letterario di Cagliari Leggendo metropolitanoIl Festival Leggendo Metropolitano, tassello dopo tassello, si avvicina alla sua VII edizione (4-7 giugno) e arricchisce la sezione degli eventi di “Oltre Leggendo” con altri due appuntamenti con la cultura, declinandoli per il pubblico del Festival che dalla cultura vuole imparare dal passato, per il futuro.
Ed i giovani della città sono il pubblico su cui il Festival, anche quest’anno, vuole puntare particolarmente. Per loro ha creato:

 

“Book Camp”

 Un “campo di addestramento alla vita” tenuto dai grandi ospiti del Festival che grazie alle loro conoscenze aiuteranno i ragazzi ad orientarsi nel mondo e a scoprire nuove realtà e discipline. Una “lezione non lezione” di 27 minuti nella quale gli autori parleranno della loro esperienza con le materie che li hanno resi famosi e alla quale hanno dedicato la loro vita: sotto le fronte di uno degli alberi più significativi della città, i partecipanti assisteranno al racconto della loro storia, delle curiosità, degli aneddoti più curiosi e simpatici e potranno porre le domande che desiderano.

L’evento è gratuito e senza nessun obbligo di iscrizione:
I ragazzi dai 12 ai 18 anni potranno presentarsi liberamente presso il “Grande Albero” dei Giardini Pubblici di Cagliari nei giorni 5, 6, 7 giugno dalle 9.30 alle 11.30. 
“Oltre Leggendo” pensa ai giovani col Book Camp ed ai viaggiatori di tutte le età con un evento itinerante che da alla manifestazione una dimensione non solo cittadina, allargando gli orizzonti geografici del Festival sul territorio regionale. Dalla collaborazione di Leggendo Metropolitano con il Gran Tour e il Comune di Serri nasce il progetto:

 

“Sulla rotta di Lawrence. La poesia della natura”

In un outdoor all’insegna della letteratura, del cibo e dell’ambiente, alla volta del Trenino Verde, i partecipanti potranno immergersi nel territorio di Serri e nelle sue narrazioni sulle note della poesia e delle bellezze paesaggistiche, coniugando l’aspetto storico e tradizionale con quello gastronomico e conviviale. Una giornata fuori porta, lontano dai luoghi metropolitani del Festival ma oltremodo vicino allo spirito della kermesse: “Il vento che aspettiamo” è anche viaggio, poesia, il territorio e le sue narrazioni.

All’ evento sarà dedicata la giornata del sabato 6 giugno. Il programma si snoderà dalle nove del mattino fino al tardo pomeriggio e sarà intervallato dal pranzo con la degustazione di  prodotti tipici locali:

09:00 – Incontro alla Stazione di Piazza Repubblica a Cagliari e partenza in Metropolitana per Monserrato

9.30 –  Incontro (per chi non avesse scelto di partire da Cagliari) alla Stazione di Monserrato e accomodamento sulle carrozze storiche

10.00 –  Partenza con il Trenino Verde dalla stazione di Monserrato: destinazione Serri

12:00 –  Arrivo alla Stazione di Serri e trasferimento al Sito Archeologico Santa Vittoria

12:30 –  Visita guidata al villaggio con sosta nelle varie abitazioni nuragiche. Durante la visita sarà  possibile assistere alle lavorazioni degli artigiani che eseguono lavorazioni tipiche delle tradizioni degli antichi mestieri: panificazione, fregola, artigianato serrese

13:30 –  Preparazione e degustazione dei prodotti tipici locali.

15:00 –  Confronto e interazione tra scrittori e partecipanti al Tour Letterario

16.30 –  Partenza per Cagliari

La Segreteria Organizzativa del Festival accoglierà le prenotazioni tramite i contatti indicati nel sito www.leggendometropolitano.it nella sezione dedicata all’evento: nella stessa, tutte le info su iscrizioni e quota di partecipazione.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*