Ultime

L’angolo della poesia: “Tu torni ogni notte” di Antonio Giuffrida

Pin It

Torna oggi a intrattenerci, con la sua sensibilità e il suo stile elegante, Antonio Giuffrida.

Prima di lascarvi in compagnia dei suoi versi, vi ricordiamo che potete anche voi inviarci le vostre poesie a info@ilmiogiornale.org

 

Tu torni ogni notte

È nel cuore della notte che ti sento

e soffro. È il buio la tua voce,

il silenzio la tua mano

le tue braccia le tue labbra.

Tu, quand’è notte, voli

nei miei ricordi

come un’agile erebia

nella sterpaglia smagliata:

tu li insanguini di dolore

e rimpianto. Non c’è pietà

nelle tue ali brune. La tua pietà

era tutta nei miei sogni di allora,

era come un frutto acerbo

un calice occulto. La luce,

quella luce che a me pareva

di intravedere nei tuoi occhi

ogni volta che ti baciavo

o ti stringevo forte al petto,

mai ti è appartenuta. E l’amore

in cui tanto dicevi di credere

in cui tanto dicevi di voler vivere,

oggi so che ti è sempre stato indifferente.

Tu, dunque, in questa fredda oscurità

torni solo per svuotarmi

delle lacrime

della luce ch’io ho dentro.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*