Ultime

“La Seravezziana” torna per la seconda edizione a Seravezza (LU)

Pin It

locandina dell'edizione 2015 della manifestazione culturale La Seravezziana a SeravezzaAccarezzata dalla brezza serale seravezzina trasportata dalle note del fresco scorrere del fiume, ristoro dopo la calura del giorno, dal 26 giugno, ogni venerdì, eccetto l’ultima serata che si svolgerà sabato 29 agosto, dalle ore 20 alle ore 24 l’arte abbraccia Via Roma e Piazza Carducci.

Numerosi artisti non solo allestiranno le proprie esposizioni, ma organizzeranno e parteciperanno a vari eventi tematici, secondo i quali l’arte figurativa prenderà per mano tutte le altre forme di espressione della sensibilità umana, come musica, danza, poesia, fotografia e molto altro.  L’obiettivo è quello di far sì che ogni forma artistica si faccia spazio nella quotidianità e collettività del territorio, favorendo la collaborazione tra varie entità locali, quali artisti, cittadini, enti pubblici e privati, fornendo un’alternativa culturale al trascorrere delle serate versiliesi.

Tutto questo grazie all’accoglienza e all’organizzazione di Riccardo e Paola, titolari della Caffetteria La Seravezziana da Marco’s, rifugio nonché punto di ritrovo di molte delle realtà artistiche locali. Tutto questo ebbe inizio una domenica del 2012, quando, dopo aver visto pittori dipingere in piazza, si sviluppò l’idea “Parliamo di pittura al bar”, evento che avrebbe accolto per un sabato ed una domenica i pittori all’interno del locale, alla Parigi di inizio secolo scorso. Tanto fu il successo, che si replicò nel 2013, questa volta in concomitanza del mercatino di Natale, cominciando, quindi, a prendere posto in strada. Questa iniziativa fu notata dal Sindaco Ettore Neri, il quale propose  l’affidamento all’assessorato alla cultura, proponendo la chiusura al traffico di Via Roma per ogni terza domenica del mese, in modo da far sì che i pittori potessero avere un punto di ritrovo fisso.

La collaborazione con il Comune continuò e fu così che, durante una riunione, alla pittrice Maria Grazia Darco, tra i 50 pittori presenti, venne in mente la Seravezziana, come estemporanea di pittura da proporsi ogni venerdì sera tra luglio e agosto.

Questa la storia, che potremmo far risalire a qualche decennio fa, quando Seravezza era già stata teatro di eventi artistici per pittori, performers e scultori provenienti non solo dalla Versilia, ma da tutto il mondo. Ma non andiamo troppo indietro, andiamo avanti, cercando di recuperare quello spirito creativo che può tornare a Seravezza, già fertile terra di arte e cultura.

L’inaugurazione della stagione avverrà venerdì 26 giugno, ore 21:00, alla presenza del Sindaco Ettore Neri e dell’assessore alla cultura Riccardo Biagi. Durante il corso della serata Marta Accallai, dottoressa in Storia e tutela dei beni culturali, presenterà i vari pittori partecipanti, tanti nomi per altrettante anime, ognuna per ogni stile, uno differente dall’altro. Ma non solo pittura, dicevamo, ma danza, fotografia, musica popolare, mercatini scambio libri e tanto altro ancora sarà presente in calendario, come due aste di beneficenza, in cui i pittori metteranno a disposizione alcuni dipinti per due Onlus, AmatAfrica e Emergency. Le aste si svolgeranno rispettivamente il 10 e il 31 luglio.

L’evento si svolge con il patrocinio del Comune di Seravezza, della Fondazione Terre Medicee e del Museo Ugo Guidi, e con la collaborazione dell’associazione culturale Vita alla Vita.

 

Annunziata Felice

Curatrice e responsabile ufficio stampa

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*