2° premio d’arte “Nuovi Occhi Sul Mugello”: il nostro invito a partecipare

2° premio d’arte “Nuovi Occhi Sul Mugello”: il nostro invito a partecipare

di Redazione

Il 30 marzo 2015 scadrà il termine per partecipare alla seconda edizione del premio internazionale d’arte “Nuovi Occhi Sul Mugello”. Il tema del concorso è il Mugello e le sezioni sono tre: poesia (sez. A), prosa (sez. B) e arte figurativa (grafica e fotografia, sez. C).

La partecipazione è gratuita per i soci di “Nuovi Occhi Sul Mugello” e per i concorrenti di età non superiore ai 18anni, mentre per gli altri concorrenti è prevista una quota di partecipazione.

logo della seconda edizione del premio internazionale d'arte Nuovi occhi sul Mugello finalizzato a raccogliere fondi per la ricerca sulla Smard1Partecipare sarà bello ma anche socialmente utile perché il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto alla ricerca sulla SMARD1 (atrofia muscolare spinale con distress respiratorio), grave malattia rara che colpisce i bambini sotto i dieci anni. Attualmente in Italia i piccoli malati sono solo sette, di cui uno in Mugello (la piccola Ginevra di Vicchio), ed esiste un unico centro di ricerca: il “Dino Ferrari” di Milano.

Che si tratti di una raccolta fondi seria e affidabile possiamo testimoniarlo in prima persona: il ricavato della prima edizione del premio “Nuovi Occhi Sul Mugello” (686,27 euro) è stato, infatti, donato a Il granello di sale, associazione di promozione sociale che edita questo giornale, per sostenere la sua Casa Cristina, casa alloggio per donne disagiate.

Annamaria Pecoraro, director di Deliri progressivi (www.deliriprogressivi.com; www.facebook.com/DeliriProgressivi) e Vicepresidente dell’Associazione artistico culturale “Nuovi Occhi Sul Mugello” lancia un «appello a poeti, scrittori e fotografi a partecipare a questo concorso internazionale perché con la magia che è propria della condivisione di incontri d’Arte si possa dare un aiuto, seppur modesto, per incentivare la ricerca e la cura di una malattia rara ma estremamente invalidante». E aggiunge un invito a «osare con il cuore e la sensibilità propria di ognuno di voi!».

Confidando nella partecipazione dei nostri lettori artisti, ricordiamo che per prendere parte al concorso è necessario leggere attentamente il bando e compilare la scheda di adesione.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*