Ultime

Saggi di fine anno della Scuola di Musica di Borgo S. Lorenzo (FI)

Pin It

Appuntamenti al Centro d’Incontro di Piazza Dante per i partecipanti ai corsi di canto e strumenti

Saggi di fine anno per la Scuola Comunale di Musica

Sabato e domenica cinquanta studenti e otto insegnanti coinvolti per una attività in continua crescita

 

foto di gruppo in cui alcuni uomini e donne tengono in mano strumenti musicaliSi terranno sabato e domenica prossimi (13 e 14 giugno) gli attesi saggi della Scuola Comunale di Musica di Borgo San Lorenzo. Gli appuntamenti, che si svolgeranno entrambi alle 16, presso il Centro d’Incontro di Piazza Dante, che ha ospitato per tutto l’anno l’attività della scuola, prevedono sabato il saggio individuale di strumento e canto mentre domenica il saggio individuale di strumento. Appuntamenti che vedranno impegnati quasi tutti gli studenti e quasi tutti gli strumenti di cui si sono svolti corsi (per alcuni specifici i saggi di fine stagione si sono già svolti) per una vera e propria festa che inviterà alla ripresa dell’attività dopo la pausa estiva.

Un’annata importante quella della Scuola Comunale di Borgo San Lorenzo, gestita dall’Associazione “Sound”.

“Oltre 50 ragazzi coinvolti, spiega il responsabile Franco Baggiani, sotto la guida di otto insegnanti, con corsi che sono andati dai vari settori del canto ai più vari strumenti. Una crescita di studenti di circa il 30%, 8 eventi organizzati da gennaio ad oggi e questi saggi che saranno una vera e propria festa. Ci fa piacere che la grossa fetta dei nostri studenti sia della fascia under 15, segno dell’amore dei più piccoli per la musica, ma anche la fascia 15-21 vede grandi adesioni. Risultati che, per questo primo anno, ci soddisfanno non poco. Le iscrizioni rimarranno aperte in ogni momento dell’anno, per agevolare la ripresa dell’attività a settembre e cedo che i saggi del prossimo fine settimana dimostrino gli ottimi risultati conseguiti da questi giovani e giovanissimi.”

Soddisfatta anche l’assessore alla cultura di Borgo San Lorenzo, Cristina Becchi. “Credo che il saggio di fine anno sia un momento molto importante per la nostra scuola di musica ed anche l’occasione di tracciare un bilancio. Fa piacere vedere che la maggior parte degli studenti a cui offriamo questo servizio siano dei giovani, dimostrazione ulteriore dell’impegno di questa Amministrazione per un paese a misura di bambino, come testimonia l’apposito sito e gli eventi realizzati. La musica è uno strumento di crescita, culturale ma non solo, un patrimonio per la nostra comunità e per le generazioni future, conclude Becchi, ed i risultati ottenuti dalla nostra scuola non possono che renderci orgogliosi.”

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*