Ultime

“Oktagon” torna a Torino

La manifestazione dedicata agli sport da combattimento si svolgerà sabato 8 aprile 2017 al Pala Alpitour.

Pin It

Oktagon 2017 a TorinoIl ritorno di Oktagon a Torino sabato 8 aprile è un’ulteriore conferma del grande interesse per questo gala internazionale di sport di combattimento che insieme a BELLATOR MMA  l’anno scorso ha visto la presenza di oltre 14.000 spettatori.

Dopo Firenze, lo scorso dicembre, la 23esima edizione di quest’anno vedrà combattere le più grandi stelle del ring e della gabbia. Sono 16 gli incontri (1 di savate, 5 di kickboxing, 5 di thayboxe fight rules e 5 di arti marziali miste), 32 i top fighters mondiali, divisi in 11 categorie di peso. Come lo scorso anno saranno 140 i paesi che vedranno in diretta i match e ci sono ben 3 titoli mondiali in palio.

Sono molti gli atleti italiani presenti, tra i quali i fratelli Armen e Giorgio Petrosyan, Musthapa Haida e Alessio Sakara, in grado di regalare spettacolo e emozioni in una cornice come quella di Torino, unica e ricca di appassionati per uno sport sempre più praticato da migliaia di giovani in Italia.

Gli incontri hanno inizio alle ore 18.00: dopo gli incontri di apertura, si passa alle Victory World Series con il confronto prestigioso  tra Armen Petrosyan e il francese Armen Houmer; il titolo in palio è il WKU dei 70 kg. Interessante pure l’incontro femminile, sempre per le Victory World Series, tra la francese Anissa Meksem e l’italiana campionessa nei 54 kg: il titolo in palio è il mondiale ISKA.
Nella seconda parte della serata, sul ring salgono le stelle della Kickboxing e qui è previsto un incontro ad alto livello tra Giorgio Petrosyan, pluricampione di K1, e il rumeno di Super Kombat Amancio Paranschiv.
Ci sarà poi il ritorno di Martine Michieletto, pluricampionessa di Muay Tai, pronta per un match da scintille con la ultra premiata atleta olandese Denise Kielholtz.
Ancora novità in questa edizione di Torino arrivano dall’Australia con John Wayne Parr, per la prima volta in Italia, che sfiderà il nostro connazionale Nando Calzetta.
Come lo scorso anno, Alessio Sakara combatterà nella gabbia e tifo alle stelle anche per il torinese di origine moldava Mihail Nika, che combatte per il club di Dojo Miura di Torino.

Pier Carlo Fantini Forneris

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*