Ultime

Iglesias: resoconto dell’8^ edizione di “Sport per la vita”

Pin It

Otto anni

“sport per la vita”

Giornate Nazionali Donazione e Trapianto 2013

Prosegue nelle scuole del Sulcis Iglesiente

L’attività di promozione della Cultura della donazione e del Trapianto

Organizzata dall’Associazione Sarda Trapianti

“Alessandro Ricchi”

 

8° edizione  “SPORT PER LA VITA” manifestazione regionale di staffette su pista

Giovedì 11 Aprile 2013  Campo Comunale di IGLESIAS “Località Ceramica”

 

 

Sono trascorsi otto anni dal lontano 2006 ed è stato un crescendo di partecipazione di gioia di speranza perchè la disciplina sportiva, e soprattutto l’atletica leggera, regina dello sport, possa dare un prezioso contributo allo sviluppo della cultura dei grandi valori che fanno della vita una “cosa bella” in una società civile minata dai pericoli del consumismo sfrenato e dalle dipendenze dai falsi idoli dell’egoismo e della ingiustizia.

Anche quest’anno siamo tornati ad Iglesias, ai piedi del massiccio calcareo del Marganai, con gli insegnanti dei bambini delle scuole elementari ai ragazzetti delle scuole medie fino ai giovani dei licei e istituti tecnici, per celebrare l’ottava edizione di “SPORT PER LA VITA”.

Ai colori della  splendida giornata primaverile, con il cielo blu solcato da trasparenti grappoli  di bianche nuvole, si è aggiunto il verde prato erboso e  le piste rossicce del Campo Sportivo di Ceramica, che sono stati invasi in modo pacifico e gioioso dai partecipanti con le candide magliette e i capellini multicolori, offerti dal Coordinamento locale dei trapianti della ASL 7.

Ad attenderci i campioni dello sport cittadino Testimonial di questa iniziativa promozionale  : dai giovani atleti delle società sportive alle vecchie glorie dell’atletica sulcitana come il già velocista campione italiano Angelo Cherchi, amico e coetaneo dello scomparso Pietro Mennea che ha commemorato il compianto atleta scomparso di recente

La manifestazione che nel passato aveva visto l’olimpionico Nicola Trentin  ha visto quest’anno la partecipazione del velocista italiano ed europeo Gianni Pau di Carbonia che nel presentare le giovani speranze dei giovani atleti ha dato testimonianza del valore dello sport anche nel mondo dei pazienti diabetici come partecipando ad una improvvisata 4×100 con atleti iglesienti fra lo scrosciante applauso della gremita tribuna.

Ma la vittoria più bella di Gianni è stata quella battere il diabete.

Così riferisce Giovanni e cioè nel proseguire la pratica sportiva da velocista nei 100 e 200 mt piani.

Una importante e significativa sinergia si è realizzata con l’associazione Diabetici Iglesienti che partecipa a questa edizione  assieme alle altre associazioni del settore DONAZIONE E TRAPIANTO come AVENTI e AVIS ed a quelle sportive come la Iolao e Atletica Iglesias.

Oltre a Gianni Pau ed il giovane Andrea Saba (Campione Sardo  dei 110 hs e finalista ai campionati italiani per regioni nei 100 ostacoli), testimonial d’eccezione e Madrina della manifestazione, è stata Camilla Serafini di Carbonia, giovane trapiantata di fegato e campione di nuoto agli europei di Zagabria, che assieme a Giampaolo Piras e Giampiero Maccioni (vecchi trapiantati di cuore dal 1996) hanno emozionato i presenti con la loro esperienza di vita.

Anche lui Sergio Lai, Presidente della FIDAL regionale, campione di attletica in gioventù, ha fatto la sveglia di buon mattino per venire da Cagliari ad Iglesias con i suoi collaboratori per la gestione delle gare e per animare studenti e insegnanti, testimoniando il valore educativo dello sport unito alla partecipazione ed alla soldarietà per il dono della vita.

E poi “la festa è cominciata” con le gare, preceduta e conclusa con il canto dell’inno nazionale.

I cori da stadio questa volta si sono levati dalla tribuna, multicolore di magliette e capellini, non solo per incitare i campioni professionisti dello sport  ma per intonare un inno alla vita con in mano le brochure distribuite dalle volontarie giovani hostess dell’Istituto Professionale di Stato a specializzazione alberghiera.

La premiazione con coppe e medaglie è stata fatta dalla giovane trapiantata Camilla Serafini, dalle vecchie glorie dell’atletica Cittadina e dall’Assessore Provinciale Marinella Grosso.

Giampiero Maccioni Presidente dell’Associazione Sarda Trapianti in particolare ha voluto ringraziare la ASL7, l’Amministrazione provinciale e l’ARST , Azienda regionale che per la prima volta ha messo a disposizione gratuitamente i dodici autobus per il trasporto degli studenti.

 

Iglesias 12 aprile 2013

 

Giampiero Maccioni

Presidente Associazione Sarda Trapianti  “Alessandro Ricchi”

Segretario Nazionale Federazione LIVER POOL

Via Cattaneo,36 – 09016 Iglesias – tel.fax 0781.30067

cell.3476106054

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*