Ultime

Firenze: Rock in riva d’Arno con il concerto dei Diaframma

Pin It

 

 

 

 

 

Firenze, 11 settembre – Rock in riva d’Arno al Lungarno del Tempio con il live dei Diaframma, l’iconica band fiorentina che sabato 16 settembre alle 20.30 eseguirà integralmente il suo album più celebre“Siberia”, pietra miliare della musica italiana degli anni ’80, oltre a una selezione di classici e brani meno conosciuti firmati dal frontman Federico Fiumani. L’evento, a ingresso libero, fa parte della programmazione culturale dello spazio estivo gestito da La Toraia, azienda agricola specializzata in hamburger di chianina, insieme allo street food di mare Pescepane, al food truck di Panino Tondo e alla gelateria Carapina. “Ci piace offrire alla città il concerto di una band fondamentale per Firenze e soprattutto trasversale, amata dai giovani che la scoprono oggi e dagli adulti che la seguono da sempre. – spiegano gli organizzatori – Il fatto che l’ingresso sia libero per noi è imprescindibile: questa è una piazza, uno spazio fatto per essere vissuto dalle persone. La nostra missione è fare in modo che ci sia sempre qualcosa di buono da gustare, per la mente e per il palato”.

 

Non solo food dunque, ma anche iniziative culturali, sportive e di solidarietà nello spazio di Lungarno del Tempio, per una programmazione intensa partita a inizio estate e che andrà avanti fino alla fine di settembre. Tra gli appuntamenti in programma, il 20 settembre “The Love Song Show” di e con Antonio Branchi e Sonia Coppoli, l’amore a colpi di canzoni, un botta e risposta che canta l’innamoramento, il tradimento e la passione, un repertorio misto e bizzarro, un omaggio grottesco all’amore a suon di musica e canzoni. Inoltre ogni giovedì sera musica jazz live.

 

I Diaframma si formano a Firenze nel 1981 intorno alla personalità affascinante, talentuosa e complessa di Federico Fiumani e a quella, altrettanto carismatica, del cantante Nicola Vannini (sostituito da Miro Sassolini nel 1984). Capaci di dividersi con i Moda e i Litfiba i favori di quella che all’inizio degli anni ’80 sembrava essere la città italiana con il maggiore fermento rock, la band consegna alla storia diverse pagine da ricordare. Nel 1989 il gruppo inizia a proporsi con lo stesso Fiumani nelle vesti di cantante, ed è sempre l’estroso artista ad avviare negli anni successivi anche una fortunata carriera di scrittore e poeta. La formazione attuale, oltre a Fiumani alla voce e chitarra, prevede sul palco Lorenzo Moretto alla batteria, Edoardo Daidone alla chitarra e Luca Cantasano al basso.

 

Presso lo spazio de La Toraia vengono ospitate mostre permanenti, come quella di foto storiche dei fratelli Alinarie temporanee, di cui sono stati protagonisti il fotografo Martino Dini e la pittrice Manuela Gallo. Ogni giovedì sera poi spazio alla musica live con jazz, swing e manouche, ritmi orecchiabili per palati fini, a fare da colonna sonora a quest’area a lungo in abbandono e da 4 anni trasformata in luogo d’incontro per gli abitanti della città e spazio gourmet. Lo spazio infatti viene tenuto pulito costantemente, e vi è stata ripristinata la fontana dell’area limitrofa, restituendola così alla cittadinanza.

 

Nel programma mensile, corsi di danze popolariincontri, e nel fine settimana attività sportive in sinergia con le realtà del quartiereForte anche l’attenzione al sociale con le iniziative in collaborazione con Oxfam, in programma tutti gli ultimi week end del mese, con ATT (Associazione Tumori Toscana), che viene supportata grazie al ricavato del calcio balilla e dei flipper vintage installate tra i tavolini, e con il Meyer, per cui è stata organizzata una giornata con donazione dell’incasso.

 

Da non dimenticare anche i servizi permanenti a disposizione di tutti: l’area bike, dove non solo si può lasciare la propria bicicletta, ma anche gonfiare le ruote e acquistare accessori di ricambio; l’angolo dedicato agli animali (La Toraia infatti è dog friendly), un servizio di book crossing , un’area nursery con un fasciato e lo spazio con calcio balilla e flipperino per tutti.

 

Per quanto riguarda l’offerta gastronomica, che può essere gustata nell’ampio spazio aperto attrezzato con tavolini, sedie e ombrelloni, si spazia su tutto l’orizzonte dello street food italiano: dagli hamburger a km 0 de La Toraia, allevatori di carne chianina 100% toscana dal 1891 in Valdichiana, al pesce nostrano fritto (e non solo), al fish &chips di Pescepane, fino ai gustosi panini al pastrami (specialità ottenuta dalla punta del petto di manzo) di Panino Tondo e ai gelati rigorosamente artigianali di Carapina.

 

Inizio concerto ore 20.30, per facilitare l’accesso all’area si consiglia di arrivare per le 19.00 e usufruire dei parcheggi di Piazza Alberti e Piazza Ghiberti, entrambi a 8min a piedi.

Area food attiva dalle 12.00. Per informazioni m.mantovani@latoraia.com

Per rimanere aggiornati sul programma delle attività visitare il Facebook “La Toraia sul Lungarno del Tempio” (@LaToraiaLungarno)

 

 

Ufficio stampa

Sara Chiarello  Francesca Corpaci

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*