Ultime

“L’agorà dell’ ecosostenibilità” domani ad Aci Bonaccorsi (CT)

Pin It

Si svolgerà domenica 18 maggio, con inizio alle 9,30 in piazza della Regione ad Aci Bonaccorsi (CT), la manifestazione dal titolo “L’agorà dell’ecosostenibilità”.

L’iniziativa, promossa dal comune ed organizzata col supporto tecnico-scientifico della sezione di Catania dell’ Istituto Nazionale di Bioarchitettura, con  la collaborazione dell’ Associazione dei Comuni Virtuosi e della Rubner Haus, ha l’obiettivo di sensibilizzare al tema della sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Al tal fine, sarà allestito un percorso informativo e didattico all’interno del quale esperti e professionisti daranno informazioni nell’ambito dei settori: della gestione ambientale e territoriale della raccolta differenziata dei rifiuti, dell’architettura e dell’ingegneria sostenibile, dell’ istruzione e della formazione, delle nuove fonti energetiche rinnovabili, delle gestione delle risorse idriche, dell’ eco-turismo e delle strutture ricettive attente all’ambiente, dell’agricoltura biologica e della mobilità elettrica sostenibile.

Parteciperanno alla manifestazione il CNR di Catania, Take it Slowly by Un’Altra Sicilia, Arcobio, Renault e il gruppo volontari di Protezione Civile Comunale che darà informazioni sui temi della sicurezza e della prevenzione in caso di  calamità naturali.

L’iniziativa prevede inoltre il concorso di elaborati grafici intitolato Abitare in armonia con la natura” rivolto agli alunni della primaria, secondaria di primo grado e superiore del comune di Aci Bonaccorsi e agli alunni della sezione “scuola in ospedale” dell’ I.C. Dusmet di Catania.

“L’ agorà dell’ ecosostenibilità rappresenta  una tappa importante nel cammino da tempo avviato dalla sezione di Catania dell’ INBAR con il comune di Aci Bonaccorsi, l’ Associazione Comuni Virtuosi e più recentemente con la Rubner haus”, dichiara Dario Antignano presidente INBAR, della sezione di Catania.

“La direzione è quella della sensibilizzazione rivolta ad un pubblico sempre più vasto, e non soltanto di tecnici o specialisti, sui temi dell’abitare ecologico e di una sostenibilità sociale prima che architettonica e urbanistica. Grazie all’ apertura su queste tematiche dell’ amministrazione comunale di Aci Bonaccorsi, alla disponibilità del sindaco Mario Alì e dell’ assessore Mario Bonaccorso, ed alla collaborazione della ProLoco e del gruppo di Volontari di Protezione Civile Comunale, si è potuto progettare e realizzare in tempi brevi un evento no profit del tutto innovativo, capace di integrare la partecipazione di enti, associazioni, scuole e aziende, tutti col fine unico di promuovere l’ ecosostenibilità”,conclude Andrea Sebastiano Fiorista, vicepresidente INBAR della sezione di Catania.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*