Zuppa (dall’aria) messicana

Anche in fatto di cibo, ormai, esistono vere e proprie tendenze e, negli ultimi tempi, vanno senza dubbio di moda le cucine esotiche.

Sicuramente chi ha avuto la fortuna di viaggiare potrebbe obiettare che quelli che ci vengono proposti nella maggior parte dei ristoranti etnici (e a maggior ragione quelli che improvvisiamo in casa, magari grazie a qualche ricetta recuperata da internet) non sono altro che un’ombra sbiadita dei veri piatti tipici internazionali … e d’altronde, chi di noi non diffida quando all’estero legge “Qui la vera pizza italiana”?!

Noi, tuttavia, vogliamo strizzare l’occhio anche a chi non ha la possibilità di prendere un aereo per andare a conoscere direttamente in loco le cucine tradizionali straniere, ma ama sperimentare sapori nuovi e magari pensa che il cibo sia uno strumento per viaggiare con la fantasia.

Oggi, in particolare, vi proponiamo una pietanza che non pretende di essere una vera ricetta messicana, ma pensiamo abbia il fascino e il calore della lingua spagnola e della letteratura sudamericana, il profumo ricco di un incontro di culture e il sapore intenso e corposo di una terra dalla storia antica e complessa.

Ingredienti (per 4 persone):

– 1 cipolla piccola

– 1 carota

– ½ peperone rosso e ½ peperone verde

– 200 g di macinato di manzo

– 200 g di pomodori pelati

– 1 scatola di borlotti o fagioli rossi

– 600 ml di brodo

– 1 pomodoro secco sotto sale

– 2 cucchiai di misto spezie per cucina messicana (pimento, cumino, coriandolo, sesamo, origano, prezzemolo …)

– olio, aglio e peperoncino

– (1 confezione di nachos)

Preparazione:

Rosolate la cipolla tritata con olio, aglio e peperoncino, se necessario aggiungendo un po’ d’acqua per farla ammorbidire.

Nel frattempo, frullate i pelati con il pomodoro secco e ½ scatola di fagioli; diluite con il brodo e aggiungete anche le spezie messicane.

Quando la cipolla sarà sufficientemente cotta, unite la carota tritata e i peperoni a listarelle e cuocete coperto per 5 minuti; aggiungete poi il macinato e fate rosolare, curando che non si formino grumi; versatevi infine il frullato e cuocete coperto per 15 minuti.

Ultimate con i fagioli avanzati e cuocete ancora per 5 minuti o comunque fino a raggiungere la densità desiderata.

A piacere, servite la zuppa accompagnata con nachos di mais.

E ora chiudete gli occhi, inspiratene a fondo il profumo e … buon appetito!

A cura di Silvia Onnis

3 thoughts on “Zuppa (dall’aria) messicana

  1. Credo che l’unica aria che ci sarà dopo aver mangiato il piatto in questione sarà quella che farò in bagno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.