Ultime

Via le barriere architettoniche negli uffici Asl di Pescara

L’Assessore Nicoletta Di Nisio convoca un tavolo su richiesta di cittadini ed Associazioni

Pin It

 

 

 

Indetta dall’Assessore Nicoletta Di Nisio si è svolta ieri, presso la sala Giunta del Comune di Pescara, una riunione sulla presenza delle barriere architettoniche all’interno della Asl di Pescara.

Al “tavolo” hanno partecipato l’Assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì, e, per la Asl di Pescara: il direttore del Presidio Ospedaliero di Pescara Valterio Fortunato, il responsabile Prevenzione e Protezione Antonio Busich e Fabrizio Aloisantonio dell’Unità Progettazioni e nuove Realizzazioni.

La convocazione è stata effettuata dopo alcune segnalazioni ricevute dall’Assessore da parte di cittadini ma anche da parte delle associazioni “Carrozzine determinate” e “Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili (Anmic)”.

Nel corso dell’incontro – ha dichiarato l’Assessore Nicoletta Di Nisio – si è affrontato prioritariamente il problema delle visite medico-legali che si fanno in strutture fatiscenti e a volte vengono convocate in uffici che, per raggiungerli, bisogna usare ascensori che sono stretti per le carrozzine e che, a volte, non funzionano. Gli Utenti sono stanchi di questo stato di cose e, per la verità, anche alcuni medici delle Commissioni si sono lamentati dello stato dei locali. Gli Utenti devono spesso aspettare in corridoi angusti e sempre in locali ove i servizi igienici non sono attrezzati per le esigenze di persone che hanno difficoltà di deambulazione. Ho richiesto la presenza dell’Assessore regionale Nicoletta Verì – che ringrazio per la partecipazione, anche se poi, per motivi istituzionali, ha dovuto lasciarci – proprio perché sia messa a conoscenza dei problemi.  Devo dire che è stato un incontro positivo non soltanto perché i rappresentanti della Asl hanno convenuto che la situazione non è più sostenibile, ma anche perché è stato concordato un veloce piano per la scelta di nuovi locali idonei per i l tipo di utenza che ne usufruisce. Poiché le convocazioni per le visite partono dall’INPS che le programma per tempoe quindi i locali indicati nella convocazione sono già definiti – posso affermare che già con le convocazioni da fine novembre in poi saranno in locali idonei.  Si è anche concordato che la ASL provveda alla realizzazione di bagni per disabili e collochi le opportune indicazioni per raggiungerli. Questo permetterà non solo a chi si reca negli uffici ASL per la commissione di invalidità, ma per tutti gli utenti, di poterne usufruire. Per le barriere architettoniche presenti per accedere agli uffici si inizierà da quella all’ingresso pedonale per poi, man mano, arrivare a risolvere quelle già segnalate e/o quelle che ci verranno ulteriormente segnalate. Dico questo perché solo grazie alle segnalazioni che ci pervengono – e che sollecito ad inviare tramite mail (nicoletta.dinisio@comune.pescara.it) o posta ordinaria – a noi che abbiamo assegnato il compito, come Assessori, di occuparci di alcune tematiche, possiamo essere informati e conseguentemente agire.  Non sempre riusciremo a risolvere completamente e celermente tutte le problematiche, ma garantisco il mio impegno affinché si affrontino e – come dimostrato con questo “tavolo” che ha visto la partecipazione di funzionari responsabili e sensibili al problema – si possono trovare soluzioni” in poco tempo.”

 

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*