Vaccino HPV? Scopri se puoi farlo! Prenota la tua visita ginecologica

Vaccino HPV? Scopri se puoi farlo! Prenota la tua visita ginecologica

 

Papilloma-un-virus-con-molte-facce-17

Il Vaccino per il Papilloma Virus, o HPV, sta suscitando grande interesse, ma anche tanti dubbi a proposito della sua efficacia e, soprattutto, riguardo le possibili controindicazioni che può incontrare chi sceglie di farlo.

In Italia è disponibile già dal 2008, come vaccino gratuito per le ragazze tra gli 11 e i 12 anni di età, con le due versioni: Bivalente e Quadrivalente.

Vaccino HPV: Controindicazioni e Benefici

Il Papilloma Virus è responsabile dello sviluppo di diverse patologie: alcune condizioni sono di lieve entità e semplici da risolvere come i Condilomi e le Verruche; altre, invece, sono implicate nello sviluppo di Cellule Tumorali.

Grazie alla Vaccinoprofilassi è possibile garantirsi una difesa dalle infezioni causate dal Papilloma Virus: il vaccino, infatti, agisce tramite l’inserimento di capsidi del patogeno privi di prodotti genetici virali.
Ovviamente, l’efficacia è valida solo per i ceppi specifici per cui lo si esegue ed è totalmente inefficace se la somministrazione viene eseguita dopo aver contratto il virus.

Un aspetto interessante è che l’efficacia, soprattutto di quello quadrivalente, è sia per prevenire l’infezione primaria che per ridurre in modo notevole anche le eventuali recidive in soggetti che hanno già avuto storie di lesioni precedenti al collo dell’utero.

Su questo argomento è importante la sensibilizzazione della popolazione circa i rischi relativi a questo virus, che in Italia ha numeri consistenti: infatti, è il Virus che ha maggiore responsabilità nello sviluppo del Tumore all’Utero, con percentuali intorno al 90% dei casi totali.

Vaccino Hpv: Come agisce il Vaccino anti-HPV

Il Papilloma Virus è caratterizzato da diversi ceppi, tra cui i più pericolosi per il rischio oncologico sono sicuramente i genotipi 6,11, 16 e 18: il vaccino rende immuni sia dall’infezione che dalle lesioni che possono provocare.
Anche per quello che riguarda i vaccini ne esistono diversi in base al numero di genotipi verso cui rende immuni:

Vaccino Monovalente
Vaccino Bivalente
Vaccino Quadrivalente
Vaccino 9-valenti

La vaccinazione avviene con tre somministrazioni, effettuate per via intramuscolare nel deltoide e son da effettuarsi a distanza di due mesi dalla prima e a distanza di cinque mesi dalla seconda.

Successivamente alla somministrazione si possono riscontrare effetti collaterali quali la comparsa di Febbre e Dolore in corrispondenza dell’iniezione.
Ovviamente l’esecuzione del Vaccino non esula le donne dal sottoporsi ai controlli periodici (PAP Test), in quanto riduce fortemente il rischio di contrarlo ma non garantisce una protezione assoluta.

Per scoprire se ci si può sottoporre a questo tipo di profilassi, importante per preservare la salute della donna, è necessario prenotare una visita ginecologica a visita ginecologica a Bologna  cosi come a Roma, Milano o Napoli in uno dei centri convenzionati con Medicalbox, durante la quale il Ginecologo eseguirà tutti i controlli di routine e prescriverà gli approfondimenti necessari.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*