Ultime

Un successo la “Giornata della Solidarietà” ad Iglesias

Pin It

Prima edizione ‘Giornata della Solidarietà’

Iglesias 20.10.2013  Piazza Sella

Questo Paese non si salverà….la stagione dei diritti si rivelerà effimera….se non spunterà un nuovo senso del dovere!

 

Sono le parole profetiche che Aldo Moro pronunciava nell’Italia degli anni “70, nell’Italia delle “Brigatte Rosse” che mi sono tornate nella mente mentre si chiudeva la GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ .

Pieno successo di pubblico e di protagonisti che del “senso del dovere” fanno  tesoro ed esperienza di servizio quotidiano nella drammatica situazione di crisi economica e sociale che attanaglia il sulcis iglesiente dopo la crollo verticale della monoeconomia minero metallurgica che aveva reso unico questo distretto industriale nel panorama economico della Sardegna e dell’Italia.

Una giornata di risposta tangibile ,dei “volontari senza frontiere” , alla richiesta morotea di NUOVO SENSO DEL DOVERE PER LA SALVEZZA del grande valore della speranza per la rinascita del nostro territorio.

Voluta dalla giovane nuova Giunta Comunale di Iglesias che si è stretta intorno ai volontari delle associazioni Iglesienti per celebrare l’inno della PARTECIPAZIONE   E DELLA SOLIDARIETA’ .

Domenica 20 ottobre, nelle Piazze Oberdan e Sella, simbolo della vita cittadina, dalle prime ore della mattinata ci siamo ritrovati insieme dai bambini delle associazioni sportive, ai giovani fino agli anziani dell’AUSER , ad allestire gli stand per mostrare a tutti i cittadini, anche con esercitazioni pratiche di pronto intervento, il numeroso e proficuo ventaglio di iniziative che quotidinianamente si svolgono in città e nel territorio sulcitano.

La preziosa risorsa del servizio volontaristico senza fini di lucro si è così dispiegata nella sua globalità con l’invito a lasciarsi contagiare nella partecipazione e nella solidarietà per dare una mano responsabile al territorio soprattutto agli ultimi, ai poveri senza voce e cittadinanza,nel mutuo soccorso alle istituzioni impoverite col tempo della molla etica del servizio verso i cittadini.

La prima edizione della “Giornata della solidarietà”, iniziativa che vede coinvolto tutto il mondo del volontariato iglesiente, iniziata alle 9.00 si è conclusa a tarda notte con una esibizione spontanea di balli sardi popolari, in piazza,(come accadeva nel lontano passato per le festività della Madonna del Buon Cammino) dei cittadini iglesienti sollecitati da gruppi di ballerini esperti provenienti dai gruppi folk che si esibiscono di norma nelle sagre paesane del territorio sardo e italiano.

Per tutta la giornata nello spazio compreso tra Piazza Sella, Piazza Oberdan e Corso Matteotti sono stati collocati stand espositivi curati dalle diverse realtà associative.

Durante la giornata si sono alternati  giochi per i bambini, intrattenimento per gli anziani, spettacoli di beneficenza, musica e tanto altro per far conoscere ai cittadini l’attività delle diverse realtà associative.

I mezzi di soccorso di Sodalitas e di Soccorso Iglesias hanno simulato una azione di soccorso durante la giornata.

Particolare attenzione e commozione ha suscitato la manifestazione dedicata alla violenza sulle donne organizzata dalle associazioni cittadine : sono state lette le anamnesi registrate al pronto soccorso da parte dei sanitari sulle vittime della violenza.

Ne voglio citare una per tutte, esemplificativa del dilagante, tragico  fenomeno del feminicidio.

 

Donna anni 22:
• Accesso in sala rossa accompagnata dai carabinieri:
• Diagnosi: ferite lacero contuse multiple cuoio capelluto con fratture craniche. Ricovero psichiatria. Prognosi riservata.
• Riferisce di essere stata colpita dal suo convivente ripetutamente alla testa con un martello. Si presenta con viso, collo, testa, abiti, intrisi di sangue. Pz vigile, orientata gcs 15. stato ansioso. Presenza di multiple ferite lacero contuse in regione frontale, parietale, occipitale. Bilateralmente. Contusione della mano destra. Contusione in regione sovrascapolare sn. Si procede a rimozione degli indumenti che vengono consegnati all’autorità giudiziaria. Si procede a incannulazione di vena periferica su mano sn da cui si eseguono prelievi per esami ematochimici urgenti. Si preleva campione di urine.
• Medicazione con irrigazione e disinfezione delle ferite. Si suturano le lesioni previa infiltrazione di anestetico locale . si somministra vaccinazione antitetanica + sieroprofilassi previa acquisizione di consenso informato della paziente. Si richiede tc cranio, consulenza neurologica. Nel corso del trattamento la paziente chiede ripetutamente notizie del suo bambino che non ha trovato accanto a lei al risveglio.

 

IGLESIAS Prima edizione ‘Giornata della Solidarietà’ 20.10.2013 (76 foto)

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.578433528861213.1073741841.100000837137740&type=1

 

Giampiero Maccioni

Presidente Associazione Sarda Trapianti  “Alessandro Ricchi”

Segretario Nazionale Federazione LIVER POOL

Via Cattaneo,36 – 09016 Iglesias — tel.fax 0781.30067

cell.3476106054

http://wwwassociazionesardatrapianti.blogspot.com/

www.arteperlavita.it

http://federazione-liver-pool.blogspot.com/

http://giampmaccioni.blogspot.com/2010/09/il-ruolo-del-volontariato-nella-societa.html

http://www.facebook.com/group.php?gid=62162300128&ref=ts

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*