Un quadro per le donne del “Nido” la nuova casa del Granello di Sale

Un quadro per le donne del “Nido” la nuova casa del Granello di Sale

Quadro per le donneIl quadro che vedete nella foto è dedicato alle donne  della casa “Il Nido” a
Ronta. L’opera è stata realizzata da due artiste, Anna Maria Lippi e Stefania Benassi con una tecnica  innovativa che attraversa varie fasi di lavoro dal file digitale
alla realizzazione finale,utilizzando materiali diversi(pigmenti e resine epossidiche,resina UV). Anna Maria Lippi ci spiega come è stata realizzata quest’opera. “Quest’opera nasce dalla mia collaborazione con l’artista Stefania Benassi, artista con  background di designer di ceramica e attualmente dedicatasi sopratutto al mondo delle resine. Materiali versatili e dalle molteplici possibilità di utilizzo. Il quadro nasce da un’elaborazione grafica digitale da foto di Woodman/Beecroft,realizzata da me, mediante software e
successivamente stampata su tela. Alla stampa si aggiunge un’ ulteriore fase di lavorazione, quella appunto del “tocco”manuale dell’artista Stefania, utilizzando acrilici, pigmenti,ossidi e resine. Il quadro è dedicato a tutte le donne che desiderano emanciparsi e affrancarsi da  sopraffazioni e violenze. Per un quadro del genere il lavoro  può durare 20 gg,ovviamente ci sono dei tempi morti fra una fase e l’altra, ci sono i tempi di asciugatura delle resine ecc… ma questo cambia di volta in volta .Per esempio… a volte l’idea iniziale non viene e quindi 20 giorni possono diventare 30 come 15 se invece tutto va bene da subito!

 

Foto tratte da: http://nymag.com/thecut/2014/05/look-back-at-francesca-woodmans-eerie-photos.html

http://www.repubblica.it/2006/08/gallerie/spettacoliecultura/beecroft-palermo/1.html

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*