Ultime

Tra 52 luoghi ideali da visitare, Torino è l’unica città in Italia: è davvero così?

La classifica stilata dal New York Times lascia perplessi

Pin It

TOR1_1_Torino

L’Italia è, e sempre sarà considerata, una tra le più famose e amate mete turistiche a livello internazionale, e sono certamente innumerevoli le splendide città italiane che chiunque deve visitare almeno una volta nella vita.
Non è della stessa idea, però, il New York Times che, nella sua classifica dei 52 luoghi ideali da visitare nel 2016, ha indicato Torino come unica città italiana degna di considerazione definendola “la riqualificazione urbana della vecchia capitale italiana dell’industria”.

Torino è il luogo ideale per partire alla scoperta della terra dei vini, patrimonio mondiale dell’umanità Unesco: le Langhe, il Roero e il Monferrato” continua. L’articolo apre nominando subito l’Egizio, importante museo a cui consiglia assolutamente la visione dato che è uno dei musei che tratta di storia Egizia più importanti al mondo.
Ma non si ferma qui e porta di seguito l’attenzione a Docks Dora, un vecchio complesso di depositi ferroviari e magazzini riconvertito in area ricreativa, nel quale oggi vengono tenute mostre d’arte, festival e concerti.
Infine parla di Porta Palazzo che definisce “il più grande mercato all’aperto d’Europa”, l’articolo conclude consigliando delle visite nelle città vicine, Cuneo e Asti.
Certamente è un onore che il nostro paese venga citato in queste liste di mete turistiche e non è la prima volta che viene considerato un luogo assolutamente da visitare.
I veri dubbi sorgono sulla scelta della città di Torino come unica meta italiana interessante, trascurando altre importanti e affascinanti città come Roma, Firenze, Milano ecc.
Considerando che l’Italia è una nazione fondamentale per il suo livello storico, culturale e artistico e che almeno metà dei suoi profitti sono dovuti al turismo, non è leggermente riduttivo mettere solo Torino come luogo da visitare in una lista di 52 posti?

Lorenzo Toninelli

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*