Ultime

Torino: il 18 aprile inaugura la mostra “Distanti? Finestra sul carcere”

Pin It

DISTANTI? FINESTRA SUL CARCERE

Manifestazioni artistiche e letterarie di chi “voce non ha”

 

Una città come Torino, sempre più propositiva per quanto riguarda i problemi sociali, non può non essere sensibile nei confronti di tutti quegli aspetti che riguardano “l’emarginazione”, come le attività all’interno del carcere. E questo, promuovendo iniziative di incontri e manifestazioni espositive. Giovedì 18 aprile, alle ore 20,30, presso la sede del Centro Servizi per il Volontariato (VSSP) in via Giolitti 21, si terrà l’inaugurazione della mostra DISTANTI? Finestra sul carcere, a cura della Associazione di ascolto “La Brezza” ONLUS con la fattiva collaborazione della Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno”, della Biblioteca Civica di Torino e del VSSP. Presenzieranno la criminologa Marisa Brigantini, l’ex sovrintendente capo della Polizia Penitenziaria Salvatore Cannì, il responsabile della biblioteca civica del carcere Angelo Toppino e la responsabile del sistema bibliotecario urbano Patrizia Zanetti. Questi esperti presenteranno alcune significative operatività culturali ed artistiche realizzate all’interno del carcere, attraverso letture da parte dei volontari dell’Associazione su testi scritti dai partecipanti ai laboratori, e la proiezione di un DVD dal titolo “Evadendo si chiude”, realizzato all’interno della struttura dagli stessi partecipanti al laboratorio “Arte espressione del Sé” che si è tenuto lo scorso anno nel Padiglione A.

Una mostra verrà allestita nella Biblioteca Civica Centrale di Torino in via della Cittadella 5, che comprende l’esposizione di fotografie tratte dal volume “Spazio alle sensazioni”, fotografie scattate dalle stesse persone detenute della Casa Circondariale del capoluogo subalpino; ma anche libri d’Arte realizzati dalle donne frequentanti i laboratori di Creatività del Padiglione E Comunità Arcobaleno, e opere in cartapesta create dai partecipanti al laboratorio di Espressività Artistica del Padiglione A. Il 13 maggio, alle ore 18,00, ci sarà l’incontro conclusivo presso la Biblioteca Civica Centrale, al quale presenzierà l’ex direttore penitenziario Cristina Sidoni, che risponderà alle domande del pubblico.

Ancora una volta l’Associazione La Brezza e le Istituzioni hanno inteso dimostrare il valore della solidarietà nei confronti delle persone che voce non hanno, ma che possono essere ascoltate attraverso la partecipazione del pubblico alle manifestazioni in programma.

 

Ernesto Bodini
(Giornalista e consulente culturale per  l’Associazione La Brezza onlus)

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*