Ultime

Sting approda a Firenze con Symphonicity

Pin It

Un grande evento attende tutta la Toscana e il suo capoluogo, lunedì 25 Ottobre: al Teatro Verdi di Firenze, infatti, si potrà assistere alla prima tappa italiana di Symphonicity, il tour mondiale di Sting, accompagnato dalla Royal Philharmonic Concert Orchestra diretta dal Maestro Steven Mercurio (Pavarotti, Bocelli). Un “giro del mondo” iniziato il 2 giugno a Vancouver, che vede Sting esibirsi nei suoi brani più famosi ri-arrangiati in chiave sinfonica.

I più grandi brani di Sting – scelti da una lunga e illustre carriera che ha prodotto numerosi album multi platino, un’incredibile lista di canzoni che hanno raggiunto il numero uno delle classifiche mondiali, innumerevoli premi e riconoscimenti, e la sbalorditiva cifra di quasi 100 milioni di dischi venduti in tutto il mondo – verranno re-interpretati in chiave sinfonica con gli strumenti orchestrali di Jorge Calandrelli, David Hartley, Michel Legrand, Rob Mathes, Vince Mendoza, Steven Mercurio, Bill Ross, Robert Sadin, e Nicola Tescari. La scaletta, creata appositamente per questo tour, comprende alcuni dei pezzi preferiti dai fan di Sting, tra cui “Roxanne”, “Next To You”, “Every Little Thing She Does Is Magic” e “Every Breath You Take”, oltre naturalmente ai brani più famosi della sua carriera da solista, “Englishman in New York”, “Fragile”, “Russians”, “If I Ever Lose My Faith in You”, “Fields of Gold” e “Desert Rose.”

Un evento imperdibile, quindi, per i fan del grande cantante inglese, che riempie le platee dei suoi concerti di spettatori di tutte le età.

In occasione dell’attesissimo tour di Sting, quest’estate l’etichetta Deutsche Grammophon ha pubblicato il CD Symphonicities, lavoro prodotto da Rob Mathes e Sting, e mixato da Elliot Scheiner (Steely Dan, Fleetwood Mac) e Claudius Mittendorfer (Interpol, Franz Ferdinand). Il nuovo lavoro discografico vuole essere una celebrazione dell’esperienza del concerto live. Il primo singolo, “Every Little Thing She Does Is Magic”, è già disponibile dal 24 maggio scorso.

Per chi non avesse ancora acquistato il biglietto può consultare il sito www.bitconcerti.it.

Giusy Chiello

Pin It

1 Commento su Sting approda a Firenze con Symphonicity

  1. Sarà sicuramente un bellissimo evento da non perdere davvero!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*