Ultime

Malasanità: Anziano cardiopatico lasciato 24 ore in barella in attesa di un posto letto!

Pin It

 

 

 

 

E’ accaduto a Siena. Un anziano di 86 anni, cardiopatico, con gonfiore all’addome ed un sospetto blocco intestinale, rivoltosi al pronto soccorso Le Scotte dopo una visita , corredata da ecografia e relative cure del caso,  è stato lasciato per 24 ore su una stretta barella in attesa di essere ricoverato in reparto, dove sarebbe stato sistemato nel tanto sospirato posto letto. Il paziente, che non vuole si riveli il suo nome, ha commentato: “Andare al pronto soccorso per me è stato un incubo. Non è giusto trattare le persone in questo modo!”

A. T. uomo di 54 anni, in lista di attesa da 2 anni per un intervento chirurgico al ginocchio, è stato contattato dal reparto ortopedia di Careggi a Firenze. Motivo della telefonata: la richiesta di conferma dell’intervento. A.T. deluso della domanda perché pensava che finalmente fosse arrivato il suo turno per l’operazione, ha confermato la sua decisione di sottoporsi all’intervento. Poi ha chiesto il perché di questa richiesta di conferma. Gli è stato risposto: “Se lei non fosse deciso ad operarsi lascerebbe il suo posto a qualcun altro e visto che dobbiamo riformulare la graduatoria stiamo richiamando tutti gli interessati.” Pazzesco…ma A.T. può ben sperare che forse fra due anni lo richiameranno per comunicargli la sua collocazione in graduatoria. E intanto il ginocchio duole!

Francesca Lippi

ilmiogiornale@infinito.it

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*