Sicurezza nelle scuole: interrogazione del vice presidente della Camera

primo piano di Luigi Di Maio alla Camera

Sicurezza nelle scuole: Il vice presidente della Camera, Luigi Di Maio, presenta un’interrogazione parlamentare dopo i furti e atti vandalici nelle scuole del casertano.

primo piano di Luigi Di Maio alla CameraArriva in Parlamento la questione sicurezza scuole nel casertano. Dopo i recenti furti a danno della scuola Ungaretti di Teverola, dove furono rubati i computer e le attrezzature elettroniche acquistati con i fondi europei, il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, ha presentato un’interrogazione ai Ministri dell’Interno e dell’Istruzione per chiedere interventi urgenti del Governo, sulla sicurezza degli edifici scolastici.

“E’ evidente, rileva Di Maio, come appaia palese che i furti non avvengono solo in considerazione del valore commerciale delle attrezzature, ma anche in funzione del discredito delle istituzioni scolastiche e del conseguente depauperamento culturale dei giovani che rappresenta un obiettivo storico delle organizzazioni criminali che intimoriscono anche i docenti ed impongono la cultura della violenza; appare, quindi, di stringente necessità considerare il fenomeno nella sua complessità per prevenire e reprimere, coinvolgendo in primo luogo gli alunni delle scuole nel giudizio relativo a tali ignobili atti”.

Il vicepresidente della Camera chiede, quindi,quali siano gli orientamenti del Governo al fine di garantire la sicurezza e l’integrità degli edifici scolastici, soprattutto per fornire una risposta fermissima a questi atti criminali; oltre ad un’azione di sostegno concreto ai dirigenti scolastici affinché siano adeguatamente sostenuti e per far sì che tutta la comunità scolastica sia coinvolta in iniziative pubbliche di denuncia di tali deprecabili atti che offendono la coscienza civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.