Sicilia, Musumeci: “Si va verso un depotenziamento dell’elisoccorso”

Sicilia, Musumeci: “Si va verso un depotenziamento dell’elisoccorso”

Musumeci: “Si va verso un depotenziamento dell’elisoccorso. Le zone dell’entroterra siciliano, prime fra tutte l’area di Caltanissetta, saranno le più penalizzate”

 

Il deputato regionale Nello Musumeci (Gruppo Lista Musumeci) lancia l’allarme in merito all’imminente depotenziamento del servizio dell’elisoccorso in Sicilia, alla luce del bando di gara europeo, pubblicato nei mesi scorsi, per l’affidamento del Servizio di soccorso di emergenza con eliambulanza che sarà attivo dal mese di maggio. In base a questo bando, sei elicotteri saranno dislocati nelle basi di Palermo, Lampedusa, Pantelleria, Catania, Messina e Caltanissetta, ma purtroppo, in nome della spending review, i gli orari di intervento sono stati rimodulati in modo penalizzante per molte aree dell’Isola.

Secondo quanto disposto nel bando di gara dall’assessorato per la Salute, infatti, solo le basi di Palermo, Messina e Lampedusa saranno operative 24 ore al giorno, mentre quelle di Catania, Pantelleria e Caltanissetta effettueranno il servizio dall’alba al tramonto, con un massimo di 12 ore giornaliere, “per cui – spiega Musumeci – per gli abitanti di alcune zone della Sicilia, soprattutto quelle dell’entroterra, rimane solo di incrociare le dita e sperare di non sentirsi male di notte”.

A questo proposito, il deputato regionale ha presentato un’interrogazione al Presidente della Regione e all’assessore regionale per la Salute, per chiedere notizie su questo imminente rischio per la salvaguardia del servizio.

“Per citare solo un esempio – sottolinea Nello Musumeci – la base operativa di Caltanissetta copre tutte le richieste provenienti anche dai presidi ospedalieri di Agrigento ed Enna. Appare evidente che il monte-ore del servizio di elisoccorso del capoluogo nisseno è assolutamente insufficiente per una zona che non ha ospedali con reparti specialistici ospedalieri e che, in casi di interventi clinici urgenti, debba necessariamente rivolgersi a strutture ospedaliere extraprovinciali. Occorre anche ricordare che proprio dalla base operativa di Caltanissetta partono tutti gli interventi di elisoccorso che riguardano gli incidenti lungo l’Autostrada A29: sono decine le vite umane salvate dagli elicotteri del 118 e gli incidenti stradali non hanno orari”.

“Per questo, chiedo di sapere – conclude il parlamentare regionale – se l’assessore e il governatore Crocetta siano a conoscenza della riduzione delle ore di operatività del servizio di elisoccorso in alcune basi operative del 118 e se non ritengano urgente, opportuno e doveroso, intervenire prima della fine della gara, affinché venga disposta una deroga ai tagli sugli orari di servizio dello stesso elisoccorso, soprattutto in quelle zone dove l’elicottero disponibile H24 si traduce in vite salvate”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*