Ultime

Serie A,19° giornata: Napoli campione d’inverno, cadono Inter e Fiorentina

Pin It

WCENTER 0XQBBAQLCA SSC Napoli's Gonzalo Higuain (2-L) celebrates after scoring the 0-4 goal during the Serie A soccer match between Frosinone Calcio and SSC Napoli at the Matusa stadium in Frosinone, Italy, 10 January 2016. ANSA/ETTORE FERRARI

Finisce il girone d’andata con partite molto emozionanti e risultati inaspettati. La prima partita si disputava sabato alle 15 a Carpi, tra gli emiliani e l’ Udinese. I biancorossi padroni di casa si impongono per 2-1, grazie alle reti di Pasciuti (stabilendo il record di segnare dalla Serie D alla Serie A con una sola squadra) e Lollo. Per i friulani in gol il rientrata Duvan Zapata.

Alle 18 match di cartello Fiorentina-Lazio. I viola dovrebbero scendere in campo per tenere la testa della classifica, ma la squadra non gira ed il risultato dice 1-3 per i biancocelesti. Per la Lazio in gol Keita, Milinkovic-Savic e Felipe Anderson, intervallati dal gol di Roncaglia.

Altra partita affascinante è quella delle 20,45, che all’ Olimpico vede affrontarsi Roma e Milan. La partita finisce 1-1, in gol Rudiger dopo pochi minuti, prima del gol del pareggio di Kucka. Buona la prestazione del Milan, Roma che dopo una partenza sprint ha sofferto i rossoneri.

La giornata si sposta a domenica, prima partita alle 12.30 a San Siro, con l’ Inter che deve vincere per tenere la testa della classifica contro il Sassuolo. Neroverdi però non hanno intenzione di essere la vittima sacrificale dei padroni di casa, e dopo una partita molto combattuta, che vede i due portieri come migliori in campo, gli ospiti si conquistano un calcio di rigore al 92’. Berardi trasforma e rovina la festa dell’ Inter, 0-1 per il Sassuolo.

Quasi tutte le altre partite si disputavano alle 15, con il Napoli che a Frosinone doveva vincere per prendersi la testa della classifica. Gli azzurri compiono il loro dovere, schiantando i ciociari con il risultato di 1-5, in gol Albiol,Hamsik,Gabbiadini e due volte Higuain, per il Frosinone Sammarco. Napoli campione d’ inverno per la prima volta dall’ ’89.

A Bergamo si affrontano Atalanta e Genoa, entrambe a caccia dei tre punti ,ma a spuntarla sono i rossoblù, che vanno in gol con Dzemaili e Pavoletti,fissando il risutlato di 0-2. A Bologna arriva il Chievo, che si porta a casa tre punti grazie al gol di Pepe, sconfitta per i rossoblù dopo la lunga striscia positiva, da segnalare l’ errore di Destro dal dischetto, 0-1.

A Verona la sfida salvezza tra Hellas e Palermo la spuntano i rosanero, che trovano il gol con Vazquez per il definitivo 0-1, pur avendo sofferto le offensive dei padroni di casa.

A Torino, i granata ospitano l’ Empoli, con i toscani che riescono nel colpaccio ed escono dall’ Olimpico con i 3 punti grazie al gol del solito Maccarone, che vale il definitivo 0-1.

Ultima partita di giornata è a Marassi tra Sampdoria e Juventus. I bianconeri passano per 2-1 grazie alle reti di Pogba e Khedira, ma la Samp nel secondo tempo si rende pericolosa, trovando il gol con Cassano e sfiorando il pareggio in almeno un paio d’occasioni. La classifica al giro di boa è molto corta e recita Napoli 41, Juventus 39, Inter 39, Fiorentina 38,Roma 34.

Iacopo Nathan

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*