Serie A, 21° giornata: Napoli si tiene la testa, Inter fermato dal Carpi

Serie A, 21° giornata: Napoli si tiene la testa, Inter fermato dal Carpi

atalanta-frosinone-660x371

Nuova gioranta di serie A molto entusiasmante, con grandi prestazioni, belle partite e risultati a sorpresa. La prima partita è alle 18 di sabato e mette di fronte Frosinone e Atalanta. La partita è stata vibrante e con molte occasioni, anche se il risultato rimarrà 0-0. Alle 20.45 sabato ad Empoli arriva il Milan, e le due squadre hanno messo in scena una partita davvero bella, con il risultato di 2-2. Apre le danze Bacca, poi Zielinski batte Donnarumma, Bonaventura riporta avanti gli ospiti, ma Maccarone mette la firma sulla partita, sancendo il risultato finale. Alle 12.30 della domenica la Fiorentina ospita il Torino, giocando una partita godibile, che vede i viola vincere 2-0, grazie alle reti di Ilicic e Rodriguez, senza soffrire più di troppo. Alle 15 molte partite e qualche sorpresa, prima di tutte è stata la partita di Milano, tra Inter e Carpi. I nerazzurri sono stati in vantaggio per larga parte del match, concludendo anche con un uomo in più, ma Lasagna al 88’ pareggia i conti segnando il risultato sull’ 1-1. A Roma si affrontano Lazio e Chievo, in una partita emozionante, i biancocelesti vincono 4-1, ma soffrono per quasi tutto il primo tempo, dopo il gol di Cesar che aveva portato avanti il Chievo. Poi è Candreva a sbizzarrirsi, segnando due gol e regalando un assist a Keita. Nel mezzo c’è il gol di Cataldi ed un rigore sbagliato da Paloschi, che fisserà il risultato sul 4-1. Stesso risultato anche a Palermo, dove i rosanero si impongono per 4 a 1 sull’ Udinese. In gol per i padroni di casa Quaison,Hijemark,Lazaar e Trajkowski, mentre per i friulani gol della bandiera di Thereau. A Genova la Sampdoria ospita il Napoli che vuole mantenere la testa della classifica. I partenopei vanno subito avanti con Higuain ed Insigne su rigore, poi Correa accorcia le distanze. La partita si riapre e dopo il gol di Hamsik segna Eder, tenendo i suoi ancora in gioco. Sarà Mertens appena entrato a segnare il gol del definitivo 2-4, che lascia il Napoli in testa alla classifica. A Sassuolo i neroverdi ospitano il Bologna nel più classico dei derby. Ad imporsi saranno i rossoblu, che vincono per 0-2 grazie ai gol di Giaccherini e Floccari, appena trasferito proprio dal Sassuolo. Ultima partita delle 15 è quella tra Verona e Genoa, che si concluderà con il risultato di 1-1. Ad andare in vantaggio sono stati i rossoblu, con una punizione di Suso, che colpiscel a schiena del portiere del Verona insaccandosi. Il gol del pareggio lo segnerà Pazzini, regalando un punto ai suoi. Alle 20.45 big match di giornata, ovvero Juventus-Roma. La partita non è molto emozionante, ma è ben giocata e molto incerta. Sarà una magia di Dybala a dare la svolta alla partita, che insaccando un pallone molto complicato regala alla Juventus la vittoria contro i giallorossi. La classifica adesso dice Napoli 47,Juventus 45,Fiorentina 41,Napoli 41,Roma 35.
IACOPO NATHAN

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*