Serie A, 18° giornata: Corrono Inter, Fiorentina e Napoli, male la Roma

copertina

Serie A che è giunta alla prima giornata del 2016, ovvero il classico turno dell’ Epifania, penultima giornata del girone di andata. Il primo match è il Derby della Lanterna, quello tra Genoa e Sampdoria. La partita è molto emozionante, con i Blucerchiati che grazie ad i gol di Soriano, Eder e Cassano si trovano avanti 0-3. Il moto d’orgoglio del Genoa, grazie alla doppietta di Pavoletti, porterà la partita sul 2-3, risultato finale che regala il derby a Montella.

Alle 12.30 del mercoledì l’ Udinese ospita l’Atalanta, dando vita ad un bella partita. I padroni di casa si portano avanti con Thereau e allungano con Perica, l’ Atalanta riapre il match con D’Allessandro, firmando il finale 2-1. Molte partite emozionanti alle 15, con qualche colpo di scena.

La Roma è in trasferta a Verona contro il Chievo, e dopo essere andata in vantaggio per 0-2 con i gol di Sadiq e Florenzi, per due volte si fa recuperare da un propositivo Chievo, che grazie alle reti di Paloschi e Dainelli rimette in piedi la partita. Quando la Roma sembra avercela fatta, grazie al gol del vantaggio di Iago Falque, è Pepe aiutato dalla gol line technology a firmare il gol del definitivo 3-3. La Juventus non regala sorprese, e passeggia su un Hellas Verona orfano di Toni, vincendo 3-0 grazie alla splendida punizione di Dybala, l’ incornata di Bonucci e la stoccata di Zaza.

Altra sorpresa è il Bologna, che a San Siro contro il Milan riesce a portare a casa i tre punti. Dopo aver sofferto per lunghi tratti di partita, è Giaccherini a trovare lo spunto vincente e battere Donnarumma, per lo 0-1 finale. La Fiorentina non fa sconti e a Palermo non spreca niente, chiudendo il primo tempo in vantaggio di due reti, grazie a due gioielli di Ilicic. I viola nel secondo tempo si rilassano, e Gilardino segna un gol dei suoi accorciando le distanze, per del gol del definitivo 1-3 di Blaszczykowski. Pareggio a reti bianche tra Lazio e Carpi, in una partita senza troppe emozioni, della quale c’è poco da ricordare a parte il risultato, appunto, 0-0.

Ultima partita delle 15,anche se molto avvincente è stata quella tra Sassuolo e Frosinone. Il match si conclude con il risultato di 2-2, grazie alle reti di Defrel e Falcinelli per i padroni di casa, e Dionisi e Ajeti per gli ospiti. Alle 18.30 l’Inter capolista andava a fare visita all’ Empoli. La partita è ben giocata da ambo le parti, sarà Icardi a sbloccarla con un perfetto inserimento su assist di Perisic. L’Empoli recrimina per un rigore che, sostanzialmente, meritava di essere fischiato e avrebbe potuto cambiare inerzia al match. Ultima partita di giornata vedeva fronteggiarsi al San Paolo Napoli e Torino. Le due compagini metto in scena un match bello da vedere. La sblocca Insigne, con un eurogol da fuori area, poi è Quagliarella su rigore a portare la partita in parità. Quando il primo tempo sembra finito Hamsik trova l’imbucata giusta e segna il gol che vale il definitivo 2-1. La classifica rimane sostanzialmente immutata nelle primissime posizioni, anche se la Juventus si sta avvicinando sempre di più ai primi posti. La classifica ora recita: Inter 39, Fiorentina e Napoli 38,Juventus 36,Roma 33.

Iacopo Nathan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *