Scenica Frammenti al Teatro delle Arti di Lastra a Signa

Scenica Frammenti al Teatro delle Arti di Lastra a Signa

La compagnia teatrale Scenica frammenti in MemoriaLe vicende di una storica compagnia di giro, nata agli inizi del ‘900, capitanata da un’esuberante, speciale, intensa, ultraottantenne Vincenza Barone.

Prima volta in assoluto, la compagnia Scenica Frammenti presenta due spettacoli in un’unica serata, “Memoria e “Atto Unico”, venerdì 29 aprile al Teatro delle Arti di Lastra a Signa (Firenze – ore 21 – biglietti 10/8 euro, riduzioni under 21, over 65 e soci Coop) nell’ambito della rassegna “Storia e storie” che segna questa stagione 2015/16.

Due spettacoli che raccontano una famiglia nata per il palcoscenico. Una esistenza nomade, spesa per il teatro, seguendone appassionatamente e fedelmente ogni mutamento. Spettacolo dopo spettacolo, giorno dopo giorno,  ci ritroviamo ad oggi, con uno sguardo al passato e uno al tempo che, implacabile,  porta tutto a una fine necessaria. Per un nuovo inizio.

 

“MEMORIA – STORIA DI UNA FAMIGLIA TEATRALE” parte da Enza Barone: figlia di attori, nata e vissuta nella Compagnia di Teatro Viaggiante, inizia la propria esperienza artistica durante la seconda guerra mondiale. Attrice vera, vittima delle atrocità del nazifascismo, ripercorre insieme al figlio un secolo di teatro e, in parallelo inevitabile, “stracci” di storia d’Italia dall’avvento di Mussolini fino ai primi anni ‘80. In un’ora di parole ed emozioni riaffiorano i ricordi, i viaggi, gli aneddoti, gli incontri importanti e gli stessi ricordi spesso si materializzano in frammenti di spettacoli. L’opera è il frutto di una ricerca nell’archivio storico della compagnia composto da innumerevoli copioni, fotografie, costumi e ancora libri, scritti, scene ed oggetti. Di Loris Seghizzi, con Vincenza Barone, Loris Seghizzi e la partecipazione di Walter Barone.

“ULTIMO ATTO – SENZA FINE” può essere visto come il seguito di “Memoria”. C’è una storia che come tutte le storie sta dentro un’altra, precedente, che a sua volta ha dato vita ad un’altra storia. Questa, attuale, vive per dare luce alla storia che verrà, si parla di padri e di madri e dei loro figli e dei figli dei figli. Fino a che un mestiere familiare si tramanda, la tutto gira sempre intorno allo stesso soggetto, pur evolvendosi; ma se questo non accade, allora la storia finisce. Giorno dopo giorno, sempre in scena, ci ritroviamo ad oggi, con uno sguardo al passato e uno al tempo che, implacabile, porta tutto ad una fine necessaria per un nuovo inizio. Ma questa è veramente un’altra storia.
Con Vincenza Barone, Gabriella Seghizzi, Walter Barone, Iris Barone. Collaborazione artistica di Gabriele Benucci. Luci Michele Fiaschi. Regia Loris Seghizzi.

 

VINCENZA BARONE, classe 1932, figlia di Fausto Barone e Assunta Tampone, è attrice eclettica che sa passare con disinvoltura dai ruoli drammatici a quelli comici. Ha iniziato a calcare le scene nel 1936 quando girava in tournée insieme ai genitori, con la Compagnia Cafieri e Fummo e al fianco di Raffaele Viviani, Mimì Maggio… E sempre insieme ai genitori ha attraversato la guerra, continuando a fare teatro. Nel 1949 l’incontro con Franco Seghizzi, anche lui figlio d’arte, a cui si unirà nella vita dando seguito alla storia di compagnia a carattere familiare.

SCENICA FRAMMENTI è il proseguimento naturale di una compagnia di prosa a carattere familiare nata nei primi del ‘900 da un’idea di Fausto Barone e Assunta Tampone. La Compagnia Barone inizia come compagnia di giro, affiancandosi ai grandi nomi del teatro di allora.
Durante la seconda guerra mondiale, dopo la morte di Fausto, la sua eredità viene raccolta da Assunta e dai suoi due figli. Nell’immediato dopo guerra c’è l’incontro con Franco Seghizzi, un giovane regista teatrale, a sua volta figlio d’arte. Dall’unione tra Franco e Vincenza Barone, figlia minore di Fausto e Assunta, nascono quattro figli che entrano da subito a far parte del progetto artistico. Viene quindi creata la “compagnia di prosa viaggiante” chiamata I Sorgenti e, quando le compagnie di giro rimasero poche, I Superstiti.
Con il contributo del Ministero Turismo e Spettacolo, I Superstiti portano nei teatri e nelle piazze italiane le opere in prosa dei grandi autori contemporanei e produzioni originali, spesso di impronta sociale, ricevendo riconoscimenti e premi in tutto il paese. Nel 1973 la compagnia si stabilisce in Toscana. E’ una delle prime a portare il teatro nelle scuole, inizia a sperimentare nuove forme di spettacolo dedicandosi al teatro musicale e di ricerca fino al 1986, anno in cui scompare Franco Seghizzi.
Nel 1998 Loris Seghizzi (quarto figlio di Franco e Vincenza), ereditando il patrimonio storico/artistico della compagnia dei genitori, decide di fondare una sua compagnia. Nasce così Scenica Frammenti ed un progetto artistico di nuova generazione.
Scenica Frammenti ha sede a Lari, borgo medievale delle colline pisane, dove gestisce il teatro comunale e cura la direzione artistica della stagione invernale RossoScena e del Collinarea Festival che si svolge in estate, a cavallo tra luglio e agosto, dal 1998.

 

 

Venerdì 29 aprile 2016 – ore 21
MEMORIA
Storia di una famiglia teatrale
di Loris Seghizzi
Con Vincenza Barone, Loris Seghizzi e la partecipazione di Walter Barone

ATTO UNICO
(Senza fine)
di Loris Seghizzi
Con Vincenza Barone, Gabriella Seghizzi, Walter Barone, Iris Barone. Collaborazione artistica di Gabriele Benucci. Luci Michele Fiaschi. Regia Loris Seghizzi
Biglietti
Posto unico intero 10 euro – ridotto 8 euro (under 21, over 65, soci Coop)

Info e prevendite
Teatro delle Arti – viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa (FI)
tel. 055 8720058 – 331 9002510
teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.compromozione@tparte.itwww.tparte.it
Orari biglietteria: martedì 10-13, mercoledì e venerdì 17-20
La biglietteria sarà aperta inoltre tutte le serate di spettacolo e di proiezione film
Prevendite on line www.boxol.it e nei punti vendita circuito Boxoffice

Segui le iniziative del Teatro delle arti online

www.tparte.it
https://www.facebook.com/teatrodellearti.lastra
https://twitter.com/CineTeatroArti
https://www.instagram.com/cinemateatrodellearti

Fonte Teatro delle Arti

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*