Sardegna: incontro tra l’Assessore alla Sanità e la Prometeo Aitf Onlus

Sardegna: incontro tra l’Assessore alla Sanità e la Prometeo Aitf Onlus

L’ASSESSORE DE FRANCISCI INCONTRA LA PROMETEO  AITF ONLUS

Pino Argiolas, il Presidente della Prometeo Aitf Onlus, che organizza la maggior parte  dei trapiantati di fegato e pancreas della Sardegna, ha incontrato oggi a Cagliari  l’Assessore alla Sanità Simona De Francisci per esaminare congiuntamente la proposta di istituire in Sardegna una “Giornata Regionale del Donatore di organi” così come ribadito dalla Prometeo al Convegno “Donare per la Vita” svoltasi domenica scorsa a Monserrato ,  proposta che è propria anche di altre associazioni di volontariato.

L’Assessore alla Sanità ha dato la massima disponibilità ad accogliere la richiesta che ritiene validissima come supporto al grande lavoro sulla Donazione svolto nella nostra regione da diverse associazioni di volontariato, nonché da tante Unità di Rianimazione negli ospedali sardi, puntando ad un  momento  di riconoscimento pubblico nei confronti di quelle generose famiglie sarde che hanno compiuto il nobile gesto della Donazione.

Si è convenuto che sarà valutato quale potrà essere lo strumento di legge per istituire la “Giornata del Donatore” e saranno fatte le opportune verifiche con Centro Regionale dei Trapianti e con le strutture interessate, anche per valutare una data simbolo per la Sardegna per tale appuntamento,  che potrebbe coincidere con il 24 Febbraio, il giorno in cui prematuramente perirono nella caduta di un aereo sui monti di Sinnai i medici Alessandro Ricchi, Antonio Carta e il tecnico Gian Marco Pinna del “G.Brotzu”, al rientro da un prelievo di un cuore da trapiantare ad un paziente sardo

Pino Argiolas ha inoltre  chiesto  che la Regione si faccia carico con urgenza di un provvedimento che non continui a discriminare  tra loro  i trapiantati e che, prescindendo dall’organo trapiantato, tutti i pazienti  abbiano un trattamento parificato per una questione morale ma soprattutto di giustizia.

Nel merito ha chiesto all’Assessore che l’ottima L.R. N° 11 del 08/05/85, che destina provvidenze esclusivamente ai trapiantati di rene e ai nefropatici, sia estesa a tutti gli altri  trapiantati (di cuore, fegato e pancreas) facendo diventare la L. R. 11 modificata la legge di riferimento per tutti i trapiantati, questi ultimi sicuramente non sono stati inseriti nel 1985 perché in Sardegna in quegli anni si eseguivano solo i trapianti di rene.

L’Assessore ha rassicurato il Presidente della Prometeo, che si impegnerà personalmente  a completare il lavoro di parificazione tra trapiantati cominciato lo scorso anno da Consigliere Regionale e che troverà una soluzione di legge che risponda in pieno ad una esigenza di giustizia che non può più essere rimandata. Su questo argomento Pino Argiolas ha ribadito che sarà cura della Associazione coinvolgere la 7° Commissione Regionale che si occupa di Sanità e, gli stessi Capi Gruppo affinché il provvedimento, che tocca circa 300 persone e con un onere finanziario basso,  possa essere portato alla luce quanto prima in maniera unitaria dal Consiglio Regionale.

Il Presidente

Giuseppe Argiolas

 

 

Nella foto, l’assessore De Francisci

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*