“Salute mentale senza catene”: se ne parla a Cagliari

“Salute mentale senza catene”: se ne parla a Cagliari

Mercoledì 2 dicembre alle ore 16.00 nella sala convegni Hotel Regina Margherita si svolgerà il dibattito “Salute mentale senza catene” dalle catene in Costa d’Avorio alla Salute Mentale di Comunità in Italia, esperienze a confronto.

L’incontro è organizzato dall’associazione sarda per l’attuazione della riforma psichiatrica ed è inserito all’interno delle iniziative del Mese dei Diritti Umani

Partecipano
Luigi Arru,
Assessore Regionale alla Salute della Regione Sardegna

Gisella Trincas,
Presidente A.S.A.R.P.

Marco Bertoli,
Direttore D.S.M. Bassa Friulana

Amadeus Ehrhardt,
Responsabile CSM Olbia

Alessandro Coni,
Direttore del D.S.M. Sanluri

Coordina Roberto Loddo,
Studio editoriale Typos

locandina del dibattito dal titolo Salute mentale Senza catene organizzato a CagliariVerrà proiettato il video “Le catene della libertà” a cura di Marco Bertoli sulla storia di Gregoire Ahongbonon, l’uomo che in Africa libera le persone con sofferenza mentale in catene.

Dal Piano d’Azione 2013-2020 dell’O.M.S. “…La salute mentale è importante ma, a livello mondiale, dobbiamo lavorare ancora molto per garantirle il giusto spazio. Bisognerà invertire molte tendenze sconvenienti – i servizi e le cure nell’ambito della salute mentale troppo spesso dimenticati, le violazioni dei diritti umani o la discriminazione di cui sono vittime le persone con disturbo mentale o con disabilità psicosociali. Questo piano d’azione globale riconosce il ruolo essenziale della salute mentale ai fini della realizzazione dell’obiettivo della salute per tutti. Si basa infatti su un approccio che dura tutta la vita, che punta a raggiungere l’uguaglianza attraverso la copertura sanitaria universale e che sottolinea l’importanza della prevenzione…” (Dott.ssa Margaret Chan Direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità)
Segreteria organizzativa:
cellulare 3207721343
e-mail: ass.asarp@tiscali.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*