Ultime

Sale l’investimento nell’arte in Italia

Pin It

Buzzati_Babau

Nonostante la contrazione dei mercati internazionali, in Italia si è registrato un importante aumento della spesa per la compravendita in asta di opere d’arte e di pregio. Un segnale importante per i collezionisti, soprattutto per chi, ancora alle prime armi, è titubante rispetto ad investimenti consistenti nel settore.

Non ci potrebbe essere tuttavia momento migliore per conoscere più da vicino i principali players del settore. Ad esempio, La casa d’Aste romana Minerva Auctions registra per la prima parte del 2016 una crescita del 34% rispetto allo stesso periodo del 2015: oltre 4.330.000 di euro di aggiudicazioni in sei aste.

Decisiva l’Asta di Libri di luglio che ha raddoppiato la cifra del 2015 (500.000 euro contro 1.200.000 del 2016). Anche per gli altri reparti si parla di un incremento, come ad esempio il 22% per i Gioielli, il 20% per Dipinti antichi e del XIX secolo, il 7% per la Fotografia e il 16% per l’Arte Moderna e Contemporanea. Parlando di cifre, ecco alcuni Top Lot di Minerva Auctions (le cifre includono i diritti d’asta):

Asta 122, Libri – Corrispondenza tra Johann Joachim Winckelmann (1717-1768) e il Principe Friedrich Christian von Sachsen (1722-1763). Stima € 2.000-2.500, battuto a € 40.000
Asta 123, Arte Moderna e Contemporanea – Gastone Novelli (1925-1968) Visibile questa sera, (1959) tecnica mista e collage su tela, cm 65 x 126. Stima € 30.000-50.000, battuto a € 47.500
Asta 124, Fotografia – Mimmo Jodice (1934) Pozzuoli, 1992, stampa vintage alla gelatina sali d’argento. Stima € 5.000-6.000, battuto a € 6.250; Franco Fontana (1933) Baia delle Zagare, Puglia (1970) Stampa C-Print vintage, phototranfer. Stima € 2.000-2.500, battuto a € 4.250
Asta 125, Gioielli – Anello in oro giallo con diamante taglio vecchio europeo, cts. 9.29 (colore P/Q, purezza VS1). Stima € 43.000-50.000, battuto a € 72.500
Asta 126, Dipinti antichi e XIX secolo – Atelier di Jacob Jordaens (1593-1678) Ritratto di gentiluomo in abiti scuri con colletto bianco, a mezzo busto (il pittore Jacob Jordaens?), olio su tela, cm 59 x 45,3. Stima € 2.000-3.000, € 36.250
Asta 127, Libri – Alhazen, Opticae thesaurus. Stima € 14.000 – 16.000, battuto a € 37.500

L’interesse ai lotti di Minerva Auctions non manca da parte della clientela italiana e straniera, la cui presenza è importante anche nel caso non aggiudichino il pezzo, poiché spesso danno modo ai prezzi di salire. Da qui alla fine dell’anno Minerva Auctions ha già programmato altri 6 eventi: il 3 novembre in cui sarà la Fotografia ad essere protagonista, il 15 l’Arte Moderna e Contemporanea, il 22 sarà la volta di Gioielli, Orologi e Argenti, il 29 dei Dipinti antichi e del XIX secolo. Per l’ultimo mese del 2016 sono previsti il 6 dicembre un’Asta di Libri, Autografi e Stampe, il 14 una di Grafica internazionale e multipli.

Il giorno precedente agli eventi è come sempre prevista l’esposizione gratuita dei lotti (aperta al pubblico): un’occasione da non perdere soprattutto per chi vuole saperne di più di questo affascinante settore.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*