Ultime

“I said yes 2gether”, live per i diritti civili a Firenze

Domani i Rio Mezzanino presenteranno, con altri artisti, “I Said Yes – 2gether”, la nuova versione del brano già protagonista della colonna sonora del documentario “Lei disse sì”.

Pin It

I said Yes 2gether dei Rio MezzaninoSabato 23 aprile 2016 Rio Mezzanino e Lei disse sì presentano al Glue Alternative Concept Space di Firenze “I said yes 2gether”, un live di diritti all’ennesima potenza.

Sul palco con i Rio Mezzanino ci saranno Erriquez (Bandabardo’), Marco Parente, Saverio Lanza, King of the opera, Femina Ridens, Max Larocca, Filomena Menna, Alia, Letizia Fuochi, Alfredo Vestrini, VideoDiva, Andrea Angelucci,Scandalosobrio e molti altri, per una serata all’insegna dei diritti e della buona musica.

I Rio Mezzanino presenteranno I Said Yes – 2gether, la nuova versione del brano già protagonista della colonna sonora del documentario Lei disse si, ed oggi realizzata con il coinvolgimento di alcuni fra gli artisti più interessanti del panorama musicale nazionale indipendente (Cristina Donà, Ginevra Di Marco, Enrico Gabrielli, Rodrigo D’Erasmo, Titta Nesti, Betta Blues Society e tanti altri).

Durante l’evento sarà proiettato il videoclip di animazione “I said yes 2gether”, regia Ingrid Lamminpaa e Maria Pecchioli.

A seguire il video “Firenze é morta in un giorno punk” degli Skom, regia Erika Errante, nato da un progetto a cui hanno partecipato molti musicisti coinvolti anche da I said yes 2gether, a dimostrazione che la coralità è un mezzo per creare reti e collaborazioni oltre che per diffondere all’ennesima potenza il messaggio per i diritti civili.

Presenta David Drago.
Ingresso gratuito

 

 

I Said Yes è il brano dei Rio Mezzanino composto nel 2013 per appoggiare Lei disse si il progetto cross-mediale che racconta, attraverso un videoblog delle stesse protagoniste, la storia del matrimonio fra Ingrid e Lorenza costrette ad andare in Svezia per sposarsi perché l’Italia ancora non permette matrimoni fra persone dello stesso sesso.

Questo brano è poi diventato la colonna sonora del pluripremiato documentario, diretto da Maria Pecchioli, sul tema del matrimonio egualitario, e fa da ponte fra cinema, musica e diritti civili uniti contro ogni forma di omofobia e razzismo.

Proprio per questo Rio Mezzanino e Lei disse si hanno deciso di coinvolgere nella reinterpretazione di I Said Yes molti musicisti che hanno condiviso con loro la volontà di supportare il cambiamento, consapevoli che la coralità incide ed esalta il messaggio positivo verso la parità di diritti.

Unisciti al coro: spread your love around!

http://www.leidissesi.net/

http://www.riomezzanino.com/

 

Fonte Glue Firenze

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*