L’angolo della poesia: “Ritrovarsi” di Emanuela Verderosa

scritta poesia

 

 

Quante volte ci sentiamo persi?
E quanti modi esistono – a ciascuno il suo – per ritrovarsi?
Forse per riuscirci può aiutare la lettura di una breve ma significativa poesia,
come quella della saggia Emanuela Verderosa che vi proponiamo oggi.



Ritrovarsi


Camminare a ritroso

lungo il fiume

e tuffare

mani e cuore

alla sorgente

Vita è riscoprirsi

donde si è partiti

2 thoughts on “L’angolo della poesia: “Ritrovarsi” di Emanuela Verderosa

  1. Significativo componimento. Essenziale nella sua forma ma colmo di intendimenti e prospettive. Complimenti vivissimi alla Signora Verderosa.
    Un saluto.
    Gg – poco più di niente -.

  2. “camminare a ritroso” quindi ripercorre idealmente tutto il cammino fatto fino a quel momento, costeggiare gli argini del fiume (qui metafora della vita) per non smarrire l’orientamento, giungere fino alla sorgente dove l’acqua sgorga limpida e chiara, intridere le mani e immergere il cuore in quella piccola gora che è al contempo inizio e fine, fine ed inizio di un viaggio, un viaggio all’interno del proprio essere per rinascere ancora alla vita e ritrovare se stessi. Capita a volte per svariati motivi di smarrirsi, di non essere presenti a noi stessi ed il ritorno è sempre rassicurante.
    Una lirica essenziale (Gigi ti rubo le parole!) , ermetica e simbolista che induce a riflettere sul nostro modo di essere.
    Grazie ad Emanuela per averla condivisa con tutti noi.
    Serenità.
    ciao, Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.