Ritorna il Catania Tango Festival, dall’11 al 16 Agosto la XX edizione del Festival Internazionale di Tango della Sicilia.

Catania Tango Festival

Cresce l’attesa per l’evento tanguero che, patrocinato dal Comune di Catania, renderà nuovamente la città metropolitana, protagonista del panorama internazionale di tango e non solo. All’interno del cartellone del Catania Summer Fest, il Catania Tango Festival, nominato tra i migliori Festival Internazionali agli Oscar del Tango 2019, ritorna dopo due anni di pausa forzata dovuta alla pandemia.

Grande attesa per questa ventesima edizione che proietta la kermesse nella leggenda delle conventions internazionali. A pochi giorni dall’evento, attesa ed emozione per la manifestazione diretta da Angelo Grasso, Miglior Organizzatore di eventi ai “Premios Tango” di Buenos Aires 2019.

Un programma denso di appuntamenti e di protagonisti di eccezione nella splendida città siciliana. Catania torna la capitale europea del tango argentino grazie alla partecipazione di artisti di primissimo piano e all’organizzazione di grande spessore dell’associazione culturale “Caminito Tango” con il supporto logistico dell’ “Accademia Proyecto-Tango” di Catania.  Sono attesi tangueri da 28 nazioni in rappresentanza di tutte e cinque i continenti e appassionati da tutte le regioni italiane.

Il festival di Catania è una manifestazione unica nel suo genere. Si respira un’atmosfera magica che cattura le emozioni in un abbraccio senza fine. Migliaia di persone si sono innamorate del tango argentino grazie a questa kermesse che è diventata un riferimento mondiale di altissimo livello del tango. Evento perfetto per i tangueros più appassionati ma anche aperto al grande pubblico che il tango vuole gustarlo, ascoltarlo e vederlo. Un connubio indissolubile tra cultura e divertimento con un viaggio nel patrimonio naturalistico e architettonico nel segno del barocco siciliano, patrimonio dell’UNESCO come il Tango.

Nello strepitoso cast della kermesse, Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero, Joe Corbata e Lucila Cionci, Ariadna Naveira e Fernando Sanchez,  Murat Erdemsel e Michelle Lamb, Gisela Natoli, Angelo e Donatella Grasso.  Un cast di maestri che spazia nelle sezioni tipiche del Tango, “Tradición y Vanguardia” e “Clásico y Contemporáneo”. Una speciale retrospettiva sarà dedicata al grande maestro Miguel Angel Zotto. Altrettanto ricco il programma di seminari e stage che coinvolgeranno centinaia di appassionati in una ricerca continua della perfezione e delle novità interpretative.

Tra gli spettacoli della kermesse anche quello dei vincitori del MIDAS GOT TALENT, Andrea Lomartire – Monica Di Pietro, il primo talent di Tango argentino voluto dalla federazione italiana dei maestri di danza.

La ventesima edizione si presenta con alcune novità nel segno del rinnovamento sempre caro al direttore artistico Angelo Grasso: << Dopo due lunghi anni di attesa – dice Angelo Grasso – vogliamo solo ‘il Tango’ protagonista. La sua cultura, la sua tradizione, la sua filosofia, la sua storia… Organizziamoci per assistere a momenti unici che uniranno ogni giorno Catania con un filo sottile a Buenos Aires. Prepariamoci ad accogliere ospiti che arriveranno dai cinque continenti e a celebrare con loro due Patrimoni immateriali dell’Umanità: il barocco siciliano e il Tango Argentino, che per sei giorni si troveranno indissolubilmente uniti in un unico grande abbraccio >>.

La segreteria e sede degli stage sarà presso il Plaza Hotel, ma la novità più importante è sicuramente la location della kermesse serali, in programma presso l’Anfiteatro le Ciminiere, centro congressuale fieristico culturale sito in Piazzale Asia. 

Le altre location che ospiteranno alcune pomeridiane sono La Corte del Palazzo degli Elefanti e Piazza Bellini.

Riflettori puntati anche sulla musica live con l’Ensemble Mariposa e i Tango Sonos.

Sempre di rilievo il cast di musicalizadores con Gabriel Sodini, Supersabino, Mic Mac, Pietro Cosimano, Matteo Alecci, Massimo Adorno e il gruppo “Sodini Generation” con Mariolina, Nicoletta, Massimo e Maurizio.

Il reportage fotografico sarà a cura di Michele Maccarrone che ha ricevuto il massimo riconoscimento come fotografo ai “Premios Tango” di Buenos Aires nel 2019.

Un successo che verrà raccontato anche quest’anno nello Speciale dedicato del format tv “L’Originale Febbre da Tango” e, per la prima volta, lo spettacolo del 13 sera sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Catania Tango Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.