Regali di San Valentino? Sì, ma sostenibili.

Camerun uno dei primi paesi dove Treedom ha iniziato il suo lavoro.

Una ricerca commissionata da Treedom, la piattaforma che permette di piantare alberi in varie parti del mondo, dimostra che gli italiani sono sempre più attenti al green anche nella scelta dei regali

Firenze, 3 febbraio – Fare un regalo a San Valentino? Sì, ma che sia ecosostenibile. Il 65% degli italiani la pensa così. Ed una percentuale ancora più alta, il 75%, ritiene che in generale quest’anno sia importante fare regali con poco impatto ambientale, in considerazione delle notizie che riguardano la salute del nostro pianeta. È quanto emerge da una ricerca commissionata da Treedom, l’azienda fiorentina che permette di piantare e regalare alberi a distanza, e condotta a livello europeo.

Gli italiani si dimostrano ancora una volta tra i più sensibili alle tematiche ambientali. Solo gli spagnoli hanno dichiarato una maggiore propensione all’attenzione nella scelta di regali ecosostenibili (76%). A seguire, dopo gli italiani, si collocano i tedeschi (67%) e i francesi (56%). Tra i più eco-scettici figurano invece gli inglesi (44%). 

Interessante notare, per quanto riguarda l’Italia, che la classe d’età che mostra una maggiore attenzione verso il tema dei regali sostenibili, è quella tra i 18 e i 24 anni, il 36% di costoro si dichiara infatti “fortemente d’accordo” con scelte green.

“I dati di questa ricerca ci confermano che c’è una sensibilità crescente, specie tra le nuove generazioni, rispetto a scelte che riguardano la vita di tutti i giorni, come il fare un regalo”. Così Federico Garcea, fondatore e CEO di Treedom. “Anche quest’anno, in vista di San Valentino, inviteremo le persone a piantare un albero su treedom.net e regalarlo alla persona amata. Un regalo che fa bene al pianeta, facile da fare e consegnare e che meglio di qualunque altro è in grado di simboleggiare il valore di un rapporto che cresce nel tempo”.

Treedom presenta la ricerca proprio in occasione del lancio della nuova campagna social Grow Together Kind of Love dedicata a San Valentino. Tra gli alberi scelti per rappresentare l’amore ci sono: l’Anacardio, la Cassia, il Palissandro, il Capoc e due speciali coppie di alberi formate da due Baobab e da due Mango. La campagna social propone di raccontare una storia d’amore con un video, una foto, un disegno, una poesia e condividerla sui social con il tag @treedom_trees e l’hashtag #GrowTogetherTreedom (da condividere entro il 13 febbraio). I partecipanti potranno ricevere in regalo un albero da condividere per festeggiare San Valentino.

Dalla sua fondazione a Firenze nel 2010, Treedom ha piantato oltre 2 milioni di alberi in 17 paesi diversi: dal Camerun al Kenya, dal Guatemala ad Haiti. Treedom continua ad espandere le proprie attività di piantumazione e, con l’aiuto di una comunità di 760.000 utenti e 5.600 aziende in tutto il mondo, ha compensato più di 500mila tonnellate di CO2 e sostenuto migliaia di agricoltori locali piantando alberi con una metodologia rigorosa, rispondendo alle esigenze delle aree locali in cui gli alberi vengono piantati. Fondata nel 2010, Treedom è la prima piattaforma al mondo che permette a privati e aziende di piantare un albero a distanza e seguire online il progetto a cui darà vita. Tutti gli alberi sono piantati direttamente da comunità di contadini e forniscono benefici ambientali, sociali ed economici. Ogni albero di Treedom ha una pagina web, è geolocalizzato e fotografato. Treedom è una B-Corporation certificata dal 2014. I progetti di Treedom contribuiscono a 10 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile indicati dalle Nazioni Unite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.