RaccontOnWeb: “Questione di POV – 6”

logo di anobii

logo di anobiiTorniamo oggi a proporvi un POV, ossia un altro racconto scaturito dal gioco letterario nato su aNobii, nel gruppo Il salotto di Madame Charpentier. Questa volta trama e personaggi sono stati proposti da Tulip67. La location è il bosco, mentre i personaggi (con relativi autori) sono la Bella addormentata (Tulip67), il Principe (Luccio) e il cavallo del principe (Skimble).

Prima di partire con il nuovo POV, però, vogliamo ricordarvi che potete anche voi mandarci i vostri racconti, seguendo le indicazioni del regolamento di Raccontonweb.

E ora buona lettura!

 

Principe
M’hanno detto che da queste parti c’è una principessa che dorme da circa cento anni…i soliti esagerati…
Comunque sembra che se la dovesse baciare un principe potrebbe risvegliarsi…pare sia vittima di un incantesimo…
Ecco…io sarei principe ma mi è rimasto solo il titolo…cioè sono tempi duri per tutti…insomma…non c’ho il becco d’un quattrino.
Qua mi c’ha mandato mammà…dice: “Senti se nessun principe in cent’anni l’ha voluta baciare qualche problemino questa ce lo deve avere…però tu devi approfittare dell’occasione…almeno ci sistemiamo finalmente…fallo per mammina tua…te la sposi e dopo un annetto chiedi la separazione e gli alimenti…”
Perciò pure se è racchia e vecchiotta…mi sacrificherò…toh! Eccola là!!
Però…non è brutta e manco decrepita…uhm…dove starà la fregatura…?

 

Bella addormentata
Oooh… sto rinvenendo? Mmm, sembra proprio di sì… Bella invenzione quella del press-agent di corte: la puntura di un fuso! Ha ha ha, ma chi ha mai sentito parlare dei fusi? Invece mi sono fatta con le più sgamate delle damigelle della corte; stavolta dobbiamo avere esagerato, mi sembra che sia durata un po’ più del solito. Però cosa vuole questa specie di satiro: baciarmi? È anche piuttosto male in arnese. Ma che insistenza. Basta, che diamine! Dopo tutto questo semicoma c’è una sola cosa veramente imprescindibile, urgente, impellente, im-pro-cra-sti-na-bi-le: pipì!!!

 

Cavallo
I principi sono cambiati ormai… questo è più spiantato di un muratore disoccupato (e non saprebbe fare il muratore, neanche se morisse di fame).
Le principesse non sono più quelle di una volta… questa mi pare abbastanza fumata e ha l’alito che sa di Bacardi (e sono venti minuti che si è chiusa nel bagno).
Solo per noi nobili, vigorosi, candidi destrieri è sempre la stessa storia: all’andata si parte leggeri, al ritorno sul groppone me ne toccano due!
Ma non potevo nascere cavallo Vidal!?!?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.