Ultime

Tradizione e innovazione insieme: “Telesio”, l’opera di Franco Battiato

Pin It

di Giusy Chiello

Da oggi martedì 29 ottobre sarà possibile acquistare Telesio, l’opera in due atti con epilogo annesso del grande Franco Battiato.

Il dvd presente in tutti i negozi di dischi è disponibile in due versioni: Box de-luxe in tiratura limitata e 1 CD audio in confezione speciale hardcover con il libretto dell’opera, scritto da Manlio Sgalambro.

 Il cofanetto de-luxe in tiratura limitata contiene:
1 dvd video: registrazione integrale dell’opera con la regia di Franco Battiato e le coreografie curate dall’icona coreana Sen Hea Ha, accompagnata dai due danzatori giavanesi Achmad Dipoyono e Pandu Perdana
1 dvd video: “Dietro le quinte”
1 cd audio: l’opera registrata in studio
La riproduzione in alta qualità del quadro ad olio su tela di Battiato “Telesio”
Il libretto dell’opera stampato su carta speciale.
Il CD audio in confezione speciale hardcover con il libretto dell’opera, invece, contiene l’opera registrata in studio.

Non è la prima volta che il cantautore siciliano si immerge nel mondo dell’opera, infatti Telesio è il quarto lavoro di questo tipo, anche se si tratta di una sorta di esperimento: un’opera che mischia il mondo della lirica contemporanea e della canzone popolare attraverso degli elementi nuovi e interessanti.
“Diviso in sezioni di breve durata, Telesio riunisce il naturale talento melodico di Battiato alle infinite influenze musicali e culturali del suo archivio intellettuale, con una semplicità e immediatezza che è il miglior esempio attuale di quella  certa sprezzatura, che nasconda l’arte, e dimostri, ciò che si fa, e dice, venir fatto senza fatica, e quasi senza pensarvi. Da questo credo io che derivi assai la grazia: perché delle cose rare, e ben fatte ognun sa”.
Una delle innovazioni più evidenti di questo lavoro artistico è la messa in scena. Battiato in uno dei Promo Video dell’opera spiega, infatti, come la rappresentazione di Telesio non sia altro che la proiezione di ologrammi. Sul palcoscenico, quindi, ci sono solo delle rappresentazioni grafiche tridimensionali, nonostanti molti spettatori siano convinti che in scena vi siano gli interpreti in carne e ossa (Giulio Brogi, Paolo Lopez, Divna Ljubojevic, Juri Camisasca).  Inesistente è anche la differenza con la grande orchestra effettivamente all’opera sotto la raffinata direzione di uno dei grandi Maestri della musica contemporanea, Carlo Boccadoro.
Il tema dell’opera è dedicato a Bernardino Telesio, che “fu colui che nel cuore del Rinascimento italiano, aprì il grande dialogo tra l’impostazione metafisica aristotelica (la natura va studiata a partire da grandi a priori non discutibili) e coloro che, a partire da Telesio stesso, affermarono per secoli in modi diversi e secondo la propria esperienza, che studiare la natura ‘iuxta propria principia’ cioè senza dogmi, semplicemente osservandola, non è eretico né contrario alla dottrina cristiana”.

Un’opera raffinata, classica e moderna allo stesso tempo, per i cultori dell’arte e della musica intramontabile in uno scenario tridimensionale, quasi futuristico che unisce il vecchio e il nuovo, tradizione innovazione.

Un mix perfetto per un’opera che riteniamo davvero eccellente.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*